Conferenza nazionale RnS: Martinez, “oltre ogni infedeltà e inadeguatezza umana”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

“Il cristianesimo è una storia d’amore oltre ogni ragionevole limite. Il Rinnovamento nello Spirito è un miracolo d’amore oltre ogni infedeltà e inadeguatezza umana”.

Così il presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo, Salvatore Martinez, che nel saluto introitale alla 43ª Conferenza nazionale animatori ha ripercorso il cammino che negli ultimi mesi ha portato al rinnovo degli organi di servizio per il quadriennio 2019-2022.

Oltre 4.000 persone da tutta Italia, in rappresentanza di 1.700 gruppi e comunità, oltre a delegazioni da Svizzera e Germania, fino al 3 novembre si confrontano al Palacongressi di Rimini sul tema “Tutti sapranno che siete mie discepoli se avrete amore gli uni per gli altri”. Martinez ha poi affidato ai delegati alla Conferenza alcune provocazioni: “Come sta il nostro amore per Gesù? Quali volti, quali direzioni, quali esiti deve avere questo amore?”. La prima giornata di lavori è proseguita con la relazione del coordinatore nazionale Mario Landi: “Non c’è autentica effusione dello Spirito Santo nel cuore del credente che non spinga nella gioia dello Spirito Santo all’amore per Gesù e il prossimo che si fa servizio evangelizzante – ha affermato –. Le molte stanchezze e mancanze di servizio sono segnali che l’effusione dello Spirito non è più il motore della nostra esistenza”. Landi ha poi tracciato piste di impegno pastorale tra collegialità e sinodalità, impulso della vita spirituale e carismatica, discernimento missionario e accompagnamento personale, “in un cammino di appartenenza e di impegno in una realtà fraterna e comunitaria” ha concluso.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *