Canonizzazioni: insieme al card. Newman anche la prima santa romana della sanità e la “Madre Teresa” del Brasile

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Oltre al card.  Newman, ci saranno anche la prima santa romana della sanità e la “Madre Teresa” del Brasile tra i cinque nuovi santi che verranno proclamati dal Papa domenica prossima, 13 ottobre, a metà del Sinodo per l’Amazzonia. “Continuare a fare il bene, anche se non fa notizia”: così suor Maria Bernadette Rossoni, postulatrice della causa di canonizzazione di madre Giuseppina Vannini, fondatrice delle Figlie di San Camillo, ha sintetizzato – durante il meeting point in Sala stampa vaticana – il messaggio della prima santa romana della sanità, per la quale la Capitale si sta “vestendo a festa”, con diverse iniziative preparatorie.

La beata Vannini, ha spiegato la religiosa, “è stata accanto ai malati fino alla fine della sua vita ed è un grande stimolo ancora oggi per noi ad esprimere questa peculiarità: l’amore materno, la tenerezza materna verso coloro che soffrono e hanno bisogno della nostra attenzione”. A proposito del ruolo delle donne nella Chiesa, di cui si sta parlando molto anche nel Sinodo sull’Amazzonia, la religiosa brasiliana commenta: “Il ruolo delle donne nella Chiesa è importante e nessuno può toglierlo: che sia riconosciuto o meno, la donna ha il suo posto insostituibile nella Chiesa e nella società”. Paolo Villotta, postulatore della causa di canonizzazione di Dulce Lopes Pontes, ha testimoniato “la gioia e la gratitudine in Brasile per la canonizzazione di una donna che da tempo viene considerata una santa del nostro tempo”, tanto da venire denominata “la Madre Teresa brasiliana”. “È una felice coincidenza che la canonizzazione avvenga proprio durante il Sinodo per l’Amazzonia”, ha aggiunto il postulatore: “È la prima donna dell’epoca moderna ad essere proclamata santa in Brasile”. A parlare del primo santo inglese non martire è stato padre Ignatius Harrison, preposito dell’Oratorio di Birmingham, facendo notare che “tutta la vita di John Henry Newman è stata una ricerca della santità e della verità, non in astratto, ma nel contesto della fede e della vita cristiana”.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *