FOTO Montelparo, Montemonaco e Force unite dai bambini dell’infanzia

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – Nato grazie alla collaborazione delle tre Scuole dell’Infanzia di Montelparo, Montemonaco e Force, e delle rispettive Amministrazioni Comunali, il cosiddetto “Tridente” (come le stesse insegnanti hanno definito l’unione e la condivisione d’iniziative in atto tra quelle Scuole) ha voluto organizzare un incontro con la natura nei bellissimi vigneti dell’Azienda Agraria “Ca’ Stillucciu” di Roberto Tempestilli che ha sede in Montelparo.
Quest’azienda, nota per l’eccellente produzione di Vino Cotto (tipico prodotto alimentare delle Marche), ma non solo (vino da tavola, mela cerina, mela fragola, cipolle rosse ecc. ecc.), ha ospitato i bambini di queste scuole, in una bellissima giornata di sole, nelle loro campagne dando loro la possibilità e la soddisfazione di cimentarsi nella raccolta della loro squisita uva, di girovagare tra i prati e un verde infinito, e di conoscere da vicino i tanti animaletti della fattoria!
Una grande felicità ha preso possesso dei bambini, sbalorditi da tanta bellezza e libertà, ma grande è stato anche lo stupore che trapelava dai volti delle loro insegnanti e dei vari collaboratori scolastici!
I responsabili dell’Azienda hanno seguito passo passo, con amore e disponibilità, ogni movimento di questo particolare, rumoroso e curioso gruppo, spiegando e dimostrando con grande semplicità il significato del loro lavoro!
“La felicità è stata per noi vedere dei bambini correre e raccogliere uva nella nostra vigna! Essi sono l’orgoglio di genitori e insegnanti! Grazie infinite a tutti! Esperienze uniche e da fare più spesso! Grazie, grazie a tutti Voi della splendida esperienza nella quale avete coinvolto anche noi! Cari bambini, avete riempito il nostro cuore!”.
E’ stato questo il commento del titolare dell’Azienda Roberto Tempestilli!

Perché l’apprendimento nella Scuola dell’Infanzia passa per l’esperienza e non per scheda! Fantastiche maestre nel vostro gemellaggio, autentico esempio di condivisione e unione, messaggio che, in autentico, trasmettete anche ai vostri bambini!”.
E’ un altro commento di chi, visto questo simpatico movimento, ha voluto sostenere l’iniziativa.

Non poteva mancare infine, prima dei saluti, un assaggio dei preziosi prodotti dell’Azienda “Ca’ Stillucciu” (ovviamente i vini erano riservati agli adulti!) e una golosa colazione per i piccoli ospiti!
E non finisce qui, hanno assicurato le insegnanti! Altre esperienze simili sono in programma!

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *