Siria: invasione turca “aggraverà l’instabilità”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

“Il Medio Oriente è diventato una polveriera, un ciclone in mezzo al quale si trova la Siria. Questo complicherà di più l’instabilità di questo martoriato Paese”. Così il nunzio apostolico in Siria, card. Mario Zenari, ha commentato al Sir la notizia di “un’operazione militare pianificata da tempo” della Turchia che si preparerebbe ad invadere il Nord della Siria, dopo che le truppe Usa si saranno allontanate. “Il conflitto siriano ci sta riservando delle sorprese sempre più amare da nove anni a questa parte complicandosi in modo imprevedibile. Nessuno, infatti, avrebbe mai potuto prevedere quanto è accaduto dal 2011 ad oggi. Speriamo – ha concluso il nunzio – di non trovarci di fronte ad un’ulteriore escalation di tensione e violenza”.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *