Nuova sede per la Scuola di Formazione Teologica, proseguono le iscrizioni

Condividi questo articolo sui social o stampalo

DIOCESI – Venerdì 4 ottobre sono iniziate le lezioni della Scuola di Formazione Teologica della nostra diocesi per l’anno 2019/2020.
Da quest’anno la Scuola ha una nuova sede. Dall’Istituto dei Padri Sacramentini, dove ha visto la nascita e si è ben sviluppata per 45 anni, si trasferisce presso le Suore Concezioniste, in Via Tonale 11 a San Benedetto del Tronto.
All’interno del grande complesso immerso nel verde, le attività didattiche della SFT si  svolgeranno nell’edificio riservato alla scuola dell’infanzia e primaria paritarie, dotato di ampi locali e attrezzato di materiali utili all’insegnamento. La struttura ospiterà anche la segreteria della Scuola.
L’assenza di barriere architettoniche consentirà a tutti un agevole accesso alle aule. Inoltre studenti e docenti potranno usufruire di ampi spazi per il parcheggio.

Il trasferimento della sede è il segno della crescita e dell’evoluzione che la SFT ha registrato in questi ultimi anni.

L’interesse per una formazione teologica permanente e sistematica è in continuo aumento e l’anno 2019/2020 si apre con tredici nuovi iscritti. Questo numero potrà ulteriormente incrementarsi, poiché le iscrizioni sono aperte fino al 31 ottobre 2019 e possono farsi nei locali della Scuola nei venerdì di lezione.

Nel primo quadrimestre gli studenti del primo anno saranno formati dal Direttore della Scuola don Gianluca Pelliccioni che insegnerà Teologia Fondamentale e dal Vicario Generale don Patrizio Spina, che terrà il corso “Introduzione alle Sacre Scritture e Antico Testamento”.  Gli studenti del secondo – terzo anno frequenteranno i corsi di Ecumenismo, Sacramentaria, Ecclesiologia e Storia della chiesa rispettivamente con don Vincent Ifeme, la prof.ssa Francesca Benigni, don Lorenzo Bruni e il prof. Giancarlo Brandimarti.

Diventa sempre più diffusa la consapevolezza che è necessario approfondire la fede e metterla in dialogo con il mondo ateo, agnostico o non cristiano.

«In un cristiano c’è qualcosa di sospetto quando smette di ammettere il bisogno di essere criticato da altri interlocutori. Le persone e le loro diverse conflittualità, le periferie, non sono opzionali, bensì necessarie per una maggiore comprensione della fede. ». E’ questo lo stralcio del video messaggio di Papa Francesco al Congresso Internazionale di Teologia a Buenos Aires tenutosi nel settembre 2015, riportato pure nel sito della SFT www.scuoladiformazioneteologica.it.

L’impegno di tutti i docenti e degli studenti congiunto all’azione del Dio vivente farà della SFT un vero e proprio vivaio di grazia a beneficio della chiesa e della società.

undefined

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *