Medio Oriente: Ue, no a iniziative militari

Condividi questo articolo sui social o stampalo

“Alla luce dell’annuncio della Turchia e degli Stati Uniti sulla situazione in Siria, l’Unione europea ribadisce la sua preoccupazione”: cresce di ora in ora la tensione internazionale per l’annuncio di Ankara circa l’invasione del nord della Siria, atto ostile anche verso i curdi che hanno combattuto a fianco degli Usa contro l’Isis nell’area mediorientale. L’Ue, attraverso un portavoce della Commissione, “ribadisce il sostegno all’unità, la sovranità e l’integrità territoriale della Siria” e ricorda che “ogni soluzione a questo conflitto non può essere militare bensì deve passare attraverso una transizione politica, in conformità alla risoluzione Onu e il comunicato di Ginevra nel 2014”.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *