FOTO Ripatransone, tanti artisti per i 90 anni del maestro Sguerrini

Condividi questo articolo sui social o stampalo

RIPATRANSONE – Una serata unica, di quelle che si racconteranno per gli anni a venire. Questa l’atmosfera, a casa del maestro Patrizio Moscardelli dove, per i 90 anni dell’artista Sguerrini, si sono riuniti: artisti, mercanti e critici d’arte.
Il festeggiato è Antonio Sguerrini, classe 1929. Tra i suoi maestri possiamo annoverare l’architetto Cartocci di Roma, il pittore Marchegiani e l’artista Rivosecchi di Grottammare. Laureato in Pedagogia presentando una tesi sull’Arte, nella sua vita ha partecipato a tantissime mostre ed ha organizzato delle personali in ambito regionale e nazionale.
Tra le sue opere possiamo ricordare anche la decorazione dei locali della scuola media Manzoni in cui ha lavorato per tanti anni.

Tornando alla serata di festa tra i presenti segnaliamo gli artisti: Orrù, Tonelli, Tamburrini, Zazzetta, Sturba, Prete, Serafini, Magno, Cianni, Partemi e Santori, il critico d’arte Bacci e il mercante d’arte Francese Giampiero Largie.
Presente anche l’assessore del comune di Ripatransone, Alessandro Ricci, che durante la serata ha donato a nome dell’amministrazione comunale, una targa commemorativa al maestro Sguerrini per attestare i suoi numerosi meriti riportati durante la sua lunga carriera.

L’assessore Ricci afferma: “Personaggi così ne nascono pochi, sono perle rare a cui va riconosciuto il merito di aver donato la propria vita all’arte”.

Il padrone di casa, Patrizio Moscardelli a termine della serata dichiara: “è stata una cena unica, coloratissima, irripetibile, dove intorno alla stessa tavola si sono riuniti artisti di calibro nazionale. Per me è stato un onore poterli ospitare in occasione dei 90 anni del maestro Sguerrini”.

Presenti anche le figlie del festeggiato. Rossella Sguerrini: “La nostra famiglia è stata onorata di queste presenze.” E ci anticipa un prossimo progetto: “ho deciso di coinvolgere tutti gli artisti presenti per realizzare un calendario con le migliori opere di ognuno che poi verrà consegnato prima del nuovo anno”.
Soffermandosi invece sulle opere del padre: “i suoi lavori esprimono un lato nascosto del suo carattere: una vivacità, una forza, un’energia che ha saputo esprimere appieno attraverso i suoi lavori. I suoi primi schizzi li ha realizzati ritraendo i parenti, all’età di 16 anni. Li abbiamo ancora conservati nel nostro archivio. Si è poi concentrato molto sui paesaggi e nel ritrarre le persone del porto. Con gli anni invece ha concentrato la sua arte dipingendo i cavalli, attraverso i quali è riuscito ad esprimere energia e libertà”.

Al termine della serata tutti i presenti hanno ringraziato il padrone di casa, il maestro Patrizio Moscardelli, per la bellissima serata.

 

Festa Sguerrini
Festa Sguerrini
Festa Sguerrini
Festa Sguerrini
Festa Sguerrini
Festa Sguerrini

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *