Fra Daniele Sciacca è stato ordinato diacono da Mons. Carlo Bresciani

Condividi questo articolo sui social o stampalo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande festa nella parrocchia di Sant’Antonio da Padova per l’ordinazione diaconale di Fra Daniele Sciacca. In una chiesa gremita per l’occasione, il giovane frate è stato consacrato dal vescovo diocesano Mons. Carlo Bresciani, che ha presieduto la celebrazione eucaristica che ha visto la partecipazione di numerosi frati concelebranti.

Dopo le consuete domande sull’idoneità del candidato e sulla sua disponibilità a servire Dio nella Chiesa, invocato l’aiuto dei santi e di quelli francescani in particolare, Fra Daniele ha promesso nelle mani del vescovo filiale obbedienza e ha ricevuto da lui l’imposizione delle mani con la quale è entrato a far parte dell’Ordine Sacro. Al termine del rito di ordinazione, gli è stato consegnato il vangelo che dovrà proclamare nella sua vita.

L’omelia del vescovo Carlo è stata incentrata sull’importanza del ministero ordinato nella Chiesa. Mons. Bresciani ha affermato: «Il ministero non lo si sceglie per conto proprio: lo si riceve da Dio e si è ministri nella Chiesa per un mandato che viene dal Signore, dall’alto, non per un’assunzione o per un’elezione al modo umano per cui si fanno le votazioni. No, il ministero nella Chiesa viene da Dio e se viene da lui significa che lo esercitiamo in suo nome e non in nome nostro. Noi questa sera stiamo partecipando a un’opera di Dio nella nostra Chiesa, perché è lui che agisce, conferendo questo servizio perché venga esercitato in nome suo nella Chiesa.

«Un ministero – ha proseguito – non è finalizzato a se stesso e non è per un onore personale. L’ordinazione diaconale ci invita a alzare lo sguardo da quella piattezza che ci fa valutare tutto in termini materiali. Il diacono non è ordinato per le cose materiali, ma perché porti la Parola di Dio e proprio per questo doneremo a Fra Daniele il Vangelo, segno della Parola di Dio di cui dovrà essere testimone».

Terminata la celebrazione eucaristica, Fra Daniele ha ringraziato tutti i presenti per l’affetto dimostrato in questo anno della sua presenza nella comunità parrocchiale dei frati minori conventuali presso la quale continuerà a svolgere il suo servizio pastorale.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *