Montemonaco, concluso il XXIX Convegno di Formazione per Famiglie

Condividi questo articolo sui social o stampalo

MONTEMONACO – Nei giorni 30, 31 agosto e 1 settembre si è tenuto presso la struttura “Casa Gioiosa” il XXIX Convegno di Formazione per Famiglie sul tema “Educhiamoci in famiglia“, organizzato dall’Ufficio Diocesano di Pastorale Familiare e dall’Ufficio Diocesano di Pastorale Sociale e del Lavoro.

Dopo l’arrivo e l’accoglienza, i partecipanti si sono recati al Santuario della Madonna dell’Ambro dove il Vescovo Carlo Bresciani ha presieduto la celebrazione eucaristica. Una volta tornati a Casa Gioiosa, i partecipanti hanno affidato il buon esito del Convegno alla Madonna con la recita del Santo Rosario. Nella serata padre Alessandro Angelisanti ha tenuto la prima relazione sul tema “L’arte di essere padre e madre”, soffermandosi su un passo della Genesi (Gn 4,1-17) e mettendo in evidenza l’importanza dei ruoli all’interno del nucleo familiare.

Sabato 31 è stata la volta della Dott.sa Maria Pia Colella, psicoterapeuta della coppia e della famiglia, la quale ha affermato che il ruolo dei genitori è quello di costruire i ricordi ed essere, in un certo senso, costruttori di memoria per i propri figli. Infatti tutti noi siamo il frutto di ciò che ricordiamo. Si deve dare un nome alla realtà, è proprio questo che i genitori devono fare, cercando di costruire dei buoni ricordi da trasmettere ai propri figli. Inoltre, secondo l’esperta, è fondamentale la crescita interiore, al fine di dire “Sì” alla vita e “Sì” a Dio, perché solo pronunciando questo “Sì” tutto diventa possibile.

Nel pomeriggio i convegnisti si sono diretti verso il Parco Monte Guarnieri per intraprendere un’attività laboratoriale sul tema “La famiglia custode della vita e del creato con tenerezza e gratitudine” guidati dalla geologa Gloria Mari appartenente all’Ordo Virginum. La passeggiata si è svolta in 4 tappe e in ognuna di esse si è lodato Dio cantando il Cantico delle Creature di San Francesco. Al termine del percorso ad ogni partecipante è stata regalata una copia dell’Enciclica di Papa Francesco “Laudato si’”. Gli incontri della giornata si sono chiusi con l’adorazione eucaristica.

Domenica primo settembre è intervenuto Mons. Carlo Bresciani con una relazione sul tema “Educare alla vita, educare alla fede”, nella quale il Vescovo ha riflettuto sulla paternità di Dio: solo attraverso un fiducioso abbandono a Lui, attraverso una fede vissuta nel quotidiano, tutto è possibile. Secondo Mons. Bresciani è necessario educarsi alla fede, permettendo alla fede di incarnarsi, come Gesù si fa carne per noi nell’Eucaristia. Per Mons. Bresciani la famiglia è chiamata a educare i figli alla fede, vivendo in un mondo reale e non di fantasia, dove esistono gioie, ma anche tante difficoltà, dove è necessario relazionarsi con gli altri, perché è proprio nel rapportarsi agli altri che si scopre il senso della vita.

Dopo la relazione di Mons. Bresciani, i partecipanti al Convegno si sono trasferiti nel centro di Montemonaco e il Vescovo ha presieduto l’Eucaristia nella chiesa di San Benedetto Abate. L’incontro si è concluso con il pranzo. Appuntamento al prossimo anno per la trentesima edizione.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *