Madonna del Carmine, festa chiusa col botto a Villa Lempa

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CIVITELLA DEL TRONTO – «Nei piccoli centri le feste legate alla Fede sono ancora particolarmente radicate e molto frequentate. Lo ha dimostrato, ancora una volta, la nostra comunità». Lo dice Don Stefano Iacono tirando le somme della recente celebrazione in onore della Madonna del Carmine che ha coinvolto la sua parrocchia.

Un’iniziativa che ha interessato persone di tutte le età, ad iniziare dai giovani e giovanissimi parrocchiani della Prima Confessione e della Prima Comunione. Loro hanno partecipato attivamente alla processione sviluppatasi lungo la strada principale di Villa Lempa, lanciando anche dei palloncini bianchi appena l’immagine della Vergine è rientrata in chiesa. «Al rito hanno partecipato le principali autorità civili: dal sindaco al maresciallo dei carabinieri, comandante dei vigili urbani e, naturalmente, tante persone. Una presenza che dimostra quanto i cittadini tengano a questa ricorrenza – sottolinea Don Stefano -. Siamo stati davvero molto felici della presenza del nostro vescovo Carlo, accolto anche da cartelli e disegni di benvenuto dei partecipanti al catechismo».

Proprio monsignor Bresciani ha estratto il vincitore della lotteria di auto-finanziamento della festa. A vincere un quadro della Madonna del Carmine è stata la giovane Federica Misticoni: molto attiva in parrocchia. «Andando proprio a Federica, è come se la Madonna avesse voluto in qualche modo ringraziare lei e tutti gli altri giovani che animano la nostra vita parrocchiale. E’ stato davvero un bel segno» sottolinea ancora il sacerdote, ricordando come – oltre ai riti religiosi – la festa sia stata anche caratterizzata dalla sagra organizzata dall’associazione Stella Alpina; mentre come suggello finale c’è stato uno “sparo” che ha chiuso letteralmente col botto la ricorrenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *