Afghanistan: Fore (Unicef), “orribile il ferimento di 50 bambini a scuola”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“L’esplosione mortale, che ieri ha colpito la capitale afghana Kabul durante l’ora di punta, non ha risparmiato i bambini durante una delle loro routine più ordinarie e importanti: essere a scuola. Le prime notizie parlano di più di 50 bambini rimasti feriti quando la loro scuola è stata danneggiata durante l’attacco. Questo è orribile”. Lo ha dichiarato il direttore generale dell’Unicef, Henrietta Fore.
“Le scuole – ha aggiunto – dovrebbero essere oasi di pace. La violenza all’interno o intorno alle scuole non è mai accettabile. La situazione della sicurezza già disastrosa in Afghanistan è recentemente peggiorata. Questa violenza, che continua a rovinare il futuro e a reclamare giovani vite, deve finire.
L’Unicef rinnova il suo appello a tutte le parti in conflitto “per porre fine alla violenza e proteggere i bambini in ogni momento”. “Generazioni di bambini afghani non hanno conosciuto altro che la guerra – ha concluso Fore -. È più che giunto il momento che possano godere di una vita libera da violenza e conflitti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *