Il Papa esprime preoccupazione per le tensioni nel Golfo Persico

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Michele Raviart – Città del Vaticano fonte vaticannews

“Seguo inoltre con preoccupazione l’accrescersi delle tensioni nel Golfo Persico. Invito tutti a far uso degli strumenti della diplomazia per risolvere i complessi problemi dei conflitti in Medio Oriente. Rinnovo anche alla comunità internazionale un accorato appello ad impegnare ogni possibile sforzo per favorire il dialogo e la pace”. Questo l’appello lanciato dal Papa ieri mattina, al termine della celebrazione della Messa a Camerino, prima di recitare con i fedeli presenti in piazza Cavour la preghiera dell’Angelus.

Ricordiamo che , giovedì scorso, due petroliere, una giapponese e una norvegese, sono state attaccate nel Golfo di Oman. Gli Stati Uniti hanno attribuito all’Iran la responsabilità dell’incidente, mentre Teheran ha negato ogni coinvolgimento. Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Regno Unito sostengono la tesi americane e in queste ore l’ambasciatore britannico a Teheran è stato convocato dalle autorità iraniane.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *