Parrocchia Madonna del Suffragio, da mercoledì 19 giugno il Corso Estivo di Presepismo 2019

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Il presepe, stupore per l’anima

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Inizierà mercoledì 19 giugno il Corso Estivo di Presepismo 2019. Si terrà presso la parrocchia Madonna del Suffragio dalle ore 21:00, il corso si terrà: mercoledì 19, giovedì 20 e venerdì 21 giugno. Il Corso di Presepismo, che va avanti da quindici anni, si dividerà in due parti: la prima parte prevede un saluto ai partecipanti e saranno spiegate le finalità del corso, la seconda parte prevede la realizzazione pratica di un piccolo presepe.
Roberto, uno degli insegnanti e sostenitore di questo corso ci ha raccontato l’importanza del presepe: uno stupore per l’anima: “Noi siamo un gruppo di amici appassionati del presepe, per noi il presepe ha un grandissimo valore cristiano.
A tenere questo corso ci saranno molti collaboratori, amici e anche simpatizzanti che ci daranno una mano. Io faccio parte anche dell’A.I.A.P. Italiana, Associazione Italiana Amici del Presepe, fondata a Roma nel 1953 da Angelo Stefanucci e Mario Mattia. Il presepe artigianale è una vera e propria opera d’arte che fa parte della tradizione, della cultura e della storia italiana, quindi qualcosa da conservare e da tenere caro. Per noi cristiani il presepe possiede un valore inestimabile, esso è un segno della nostra fede.

“Come gruppo, cerchiamo di promuovere il presepe nelle scuole, nelle famiglie, nelle Chiese, negli ospedali, negli uffici pubblici e in tanti altri luoghi promuoviamo mostre ed esposizioni affinché chiunque possa vedere la bellezza del presepe e possa conoscere il suo significato. Le sue “parti”, personaggi ed elementi, oltre all’infinita importanza che possiede la Natività hanno un proprio valore e significato, non sono messi lì a caso: il fiume, il fuoco, il pastore, l’asinello come tutto il resto, hanno una personale valenza che non può essere sostituita da altri fattori. Spesso i presepi li osserviamo distrattamente e non ci soffermiamo a pensare a cosa essi rappresentino. Realizzare un presepe con il nostro corso significa anche condividere, rimanere in silenzio a creare, significa meditare, pregare. Perché fare un presepe d’estate? Innanzitutto per noi il presepe è tutto l’anno, tanto la nostra fede e il nostro affetto per esso e poi fare un corso d’estate in modo tale da avere molto tempo per perfezionarlo, migliorarlo e/o modificarlo. In oltre questo corso rientra nell’ambito della festa parrocchiale”.

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare il numero telefonico di Roberto: 339/3990624.

Patrizia Neroni

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *