Montelparo, concerto dei “Frame Drums Italia”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – “Non potevamo non tornare qui da dove siamo partiti dieci anni fa! Abbiamo voluto dare, con questo concerto, un tributo di solidarietà a questo meraviglioso paese così tanto maltrattato dal sisma del 2016: Montelparo ci ha visto appunto nascere,”
Così hanno esordito, prima ancora di farci ascoltare il loro particolare  e affascinante modo di fare musica, questa sera 9 giugno 2019 dal palco installato in piazza Marconi di Montelparo, i Frame Drums IItalia!

In occasione del decennale dell’attività dell’Associazione Frame Drums Italia, essi hanno voluto portare a Montelparo il concerto di apertura dell’edizione 2019.

Protagonisti dell’evento sono stati i tamburi a cornice, con importanti ospiti nazionali e Internazionali come lo statunitense Glèn Velez, più volte premiato con il Grammy Award come Miglior percussionista.

Frame Drums Italia nasce per opera dei percussionisti Andrea Piccioni, Francesco Savoretti e Paolo Rossetti. Nel corso degli anni la manifestazione – svoltasi da sempre nel territorio Marchigiano – è divenuta un punto di riferimento internazionale, tanto da ospitare insegnanti e studenti provenienti da tutto il Mondo: Australia, Singapore, Israele, Stati Uniti, Inghilterra, Spagna, Germania, Russia. Attorno al festival, che quest’anno si terrà dal 9 al 16 Giugno, si è creata una vera e propria comunità di professionisti ma anche di semplici appassionati che decidono ogni anno di raggiungere Montelparo per approfondire la loro formazione nei seminari proposti dal festival. La levatura della proposta didattica fa di Frame Drums Italia una delle realtà più importanti del settore.

Il concerto del 9 Giugno, OPEN ACT dell’edizione 2019 del festival, si è tenuto dalle ore 19,30 presso il Piazzale Guglielmo Marconi del Complesso di Sant’Agostino.

L’evento è una produzione TAM-Tutta Un’Altra Musica ed è stato organizzato con il patrocinio del Comune di Montelparo e il sostegno della Comunità Montana dei Sibillini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *