Bando aperto per gestire la nuova farmacia

Condividi questo articolo sui social o stampalo

GROTTAMMARE – E’ stata aperta in questi giorni la procedura di gara per l’affidamento della gestione della nuova farmacia comunale, istituita a gennaio e localizzata nella zona commerciale Valtesino.

Il valore della concessione è di 1.200.000 €, per la durata di 20 anni. L’aggiudicazione avverrà secondo il criterio dell’offerta (economica e tecnica) più vantaggiosa. Le domande scadono il 1° luglio.

Nei mesi scorsi, è scattata per Grottammare l’assegnazione di una nuova farmacia, la quinta sul territorio comunale. Si tratta di una autorizzazione rilasciata dalla Regione Marche che viene determinata sulla base degli aggiornamenti relativi ai dati demografici di una località.

A gennaio, il Consiglio comunale aveva deciso di mantenere pubblica la licenza, esercitando il diritto di prelazione: nasce, dunque, la seconda farmacia comunale di Grottammare, con la variante che la gestione è affidata a terzi, come stabilito in una successiva seduta.

La partecipazione al bando di gara è aperta agli operatori economici in possesso dei requisiti generali, previsti in ambito di procedure di gara pubbliche secondo il Codice degli Appalti (art.80), e di idoneità professionale e dunque farmacisti, in forma singola o associata, abilitati e iscritti all’albo professionale relativo, società di persone, società di capitali, società cooperative a r.l. che hanno come oggetto esclusivo la gestione di una farmacia.

La documentazione di gara è disponibile nella piattaforma telematica di negoziazione della SUA-Stazione Unica Appaltante della  Provincia di Fermo, consultabile all’indirizzo

https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_provinciafermo.

Le offerte devono essere inviate attraverso il sistema informatico raggiungibile al seguente link: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_provinciafermo.

Il termine ultimo per la richiesta di chiarimenti è fissato al 21 giugno. Le offerte verranno rese pubbliche in data 2 luglio.

 

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *