Aqcuaviva, Noemie ammessa al catecumenato

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Patrizia Neroni

ACQUAVIVA PICENA – Ad Acquaviva Picena, domenica 5 maggio, presso la parrocchia di san Niccolò si è svolto il Rito di Ammissione al Catecumenato di una giovane ragazza, Noemie.
Il vice parroco padre Emil all’inizio della Celebrazione Eucaristica delle ore 19:00 ha posto delle domande alla candidata, una di queste è stata: “La fede cosa ti dona?”, Noemie ha risposto: “La vita eterna”.
Padre Emil ha poi chiesto alla garante di fare dei “segni di croce” sulla fronte, sulle orecchie, sugli occhi, sulla bocca, sul petto e sulle spalle di Noemie, mentre lui avrebbe letto le formule che esplicano il significato di tali gesti: di imparare a conoscere il Signore, di ascoltare la Sua voce, di poter vedere lo splendore del Suo volto, di poter rispondere alla Parola di Dio, di fare in modo che Gesù abiti sempre nel cuore e di riuscire a sostenere il giogo soave di Cristo.
Noemie dallo scorso ottobre, con la gioia dei suoi genitori, si è incamminata insieme ai catechisti sulla strada del catecumenato che durerà due anni e la porterà fino alla ricezione, nella Veglia di Pasqua, dei Sacramenti dell’Iniziazione Cristiana degli Adulti: Battesimo, Cresima ed Eucarestia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *