Il Vescovo Carlo ha benedetto i motociclisti del club di San Benedetto

Condividi questo articolo sui social o stampalo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 5 maggio, alle 9.15, il Vescovo Carlo ha benedetto le moto dei soci del Motoclub RDV di San Benedetto del Tronto, convenuti in Piazza Nardone. La “motobenedizione”, che avviene sempre a ridosso della Pasqua, è giunta alla sua XIII edizione. Suggestive le parole del rito con le quali vengono benedetti i centauri e le loro moto: “Dio onnipotente, Creatore del cielo e della terra,  che nella tua multiforme sapienza hai dato all’uomo ingegno e immaginazione per fabbricare nuovi mezzi di trasporto, fa’ che i conducenti di queste moto, nei vari percorsi di lavoro o di svago, operino sempre con perizia e prudenza per la sicurezza e l’incolumità di tutti e avvertano accanto a sé la tua continua presenza”.

Prendendo spunto proprio dalle parole del Benedizionale, il Vescovo Carlo si è rivolto ai motociclisti ricordando che Gesù ha scelto proprio l’immagine della via da percorrere per esprimere la sua relazione col Padre e ha fatto appello alla prudenza dei motociclisti quando sono in viaggio. Al termine della benedizione il Vescovo ha scherzosamente invitato i presenti a testare la funzionalità dei loro bolidi e per tutta la piazza si è sentito il roboante suono dei motori.

I membri del club di San Benedetto hanno poi partecipato alla Santa Messa delle 9.30 officiata dal vicario parrocchiale don Giuseppe Giudici, ricordando in particolare i soci defunti.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *