Oltre cento persone all’opera per la “Passio Christi” di Villa Rosa

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MARTINSICURO – Due palchi, oltre cento persone impegnate direttamente o indirettamente, una sacra rappresentazione che, in questa formula, si ripete per il terzo anno. Ecco la “Passio Chirsti”, prevista per questo Venerdì Santo, dalle ore 21, dinanzi alla chiesa di San Gabriele dell’Addolorata, retta dal parroco monsignor Federico Pompei. L’appuntamento, dunque, è a Villa Rosa di Martinsicuro, in via Brodolini. Come detto, verranno montati due palchi dove saranno rappresentate le varie fasi della Passione di Cristo, come: l’Ultima cena, l’orto degli Ulivi, il processo a Gesù davanti al Sinedrio, Gesù davanti a Ponzio Pilato, la flagellazione, la scelta tra Gesù e Barabba.

Al termine di queste scene, partirà la Via Crucis che coinvolgerà alcune strade della parrocchia. Verranno rispettate tutte le tappe canoniche del rito, con le tre cadute, l’incontro con la Madonna e quello col Cireneo, le Pie donne.  La processione terminerà davanti all’Albergo San Gabriele dove verrà rappresentata la Crocefissione.

«Concluderemo il tutto con una preghiera davanti alla Croce. Invito in primis i parrocchiani ma, più in generale, tutte le persone che vorranno venire – dice Don Federico –. La cosa bella è che questa rappresentazione coinvolge tante persone, soprattutto i bambini delle elementari e parte delle medie che faranno il popolo. Ma oltre ai vari figuranti sono impegnate tante altre figure che restano dietro le quinte, da chi monta il palco, alle sarte, alle truccatrici. Davvero una bella iniziativa che coinvolge tutte le forze della parrocchia»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *