Samb Volley: i ragazzi di Rocco Netti accedono alle semifinali per la C

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Happy Car Samb Volley di serie D maschile, accede alla semifinale di spareggi per la promozione in C, battendo con una grande prestazione Osimo nel tardo pomeriggio di sabato. 3-0 il finale a Passatempo, frutto di un doppio 25-20 e di un netto 25-13. La semifinale sarà contro il Volley Club Jesi, seconda del girone D. Chi vincerà la semifinale, se la vedrà con la vincente del derby anconetano tra Bontempi Ancona e Falconara. Quattro squadre per un posto in C, ma anche la finalista potrebbe essere promossa grazie al gioco dei ripescaggi.

Una gara da incorniciare, una partita in cui questi giovanissimi rossoblu hanno eseguito un’ouverture di Guglielmo Tell in versione pallavolistica, guidati dall’entusiasmo e dall’energia del direttore d’orchestra, coach Rocco Netti.

Se nel Guglielmo Tell del pesarese Rossini la composizione parte lenta per poi esplodere, così è stato anche nella palestra di Passatempo di Osimo. Nei primi due set la Happy Car ha subìto gli attacchi iniziali di Osimo, stando sotto anche di 2 punti, ma con costanza i primi due set sono stati vinti con il punteggio di 25-20.

La partita si è conclusa all’inizio del terzo set. Un trionfo, con i rossoblu partiti a razzo. Con il parziale di 10-0 è bastato controllare per avere la certezza di affrontare gli spareggi per la C.

Onore per Osimo, che ha retto e ha giocato bene nei primi due set, ma nulla ha potuto contro la forza dei rossoblu.

A Passatempo di Osimo, frazione a sud-ovest del territorio comunale, lungo la val Musone e a pochi chilometri dal santuario di Campocavallo, la Happy Car ha vinto il suo campionato. Ora ne comincia un altro, con la speranza che l’orchestra di Netti possa continuare a trasportare questa energia contro le più forti del campionato regionale di D.

Per la D femminile si è concluso sabato il campionato con la vittoria per 3-1 contro Vallefoglia al Palasport Speca. Lo scontro diretto contro Ancona di due settimane fa ha influito negativamente sul cammino per la promozione, ma per le rossoblu questo campionato, comunque soddisfacente, sarà un punto di partenza per le stagioni a venire, grazie al fondamentale apporto e alla forza del settore giovanile.

Non solo serie D nel fine settimana appena trascorso.

Bella vittoria della Prima divisione femminile che domenica sera a Torre San Patrizio ha vinto per 3 set a 0, frutto dei parziali di 20-25, 18-25 e 17-25. Una conferma del bel potenziale della squadra che va oltre il sesto posto. Infatti, vedendo la classifica, le rossoblu sono soltanto a tre punti dal terzo posto dopo un campionato in cui le rivierine sono state clienti scomode per tutte le partecipanti, ivi compresa la dominatrice Pedaso.

Buon secondo set per la Prima divisione maschile, che nulla ha potuto contro ASD Pallavolo 1986. 3-0 il finale, frutto oltre al 25-20 del secondo set di 25-18 e 25-12.

In Seconda divisione femminile, vittoria per la squadra bianca che ha liquidato Massimo Savio Volley con un secco 3 a 0, concedendo alle avversarie 41 punti. Sconfitta la squadra rossa per 3 a 0 sul campo del Monticelli. Entrambe le gare si sono giocate domenica pomeriggio.

Nei campionati giovanili, doppia vittoria domenica mattina per le formazioni Under 13 femminili blu e rossa, così come l’Under 14 A contro Cantiano ed Appignano nel girone 8 dei quarti di finale regionali. Risultati altalenanti per l’Under 13 3×3 maschile.

Per concludere, nella giornata di giovedì, vittorie per l’Under 18 femminile e segnaliamo l’esordio con sconfitta della formazione Senior che ha perso per 3 set a 0 nella sfida contro polisportiva Gagliarda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *