Presentata la scuola di formazione politica diocesana, Vescovo Bresciani: “Un bell’esempio di una chiesa presente ed unita nella società”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
La presentazione della scuola

DIOCESI – «Le buone intenzioni che muovono tutti noi cristiani, da sole, spesso non bastano per migliorare la società nella quale ci troviamo ad operare. Servono anche conoscenze e competenze, per questo è importante la formazione». Con queste parole, il vescovo Carlo Bresciani illustra il senso della scuola di formazione socio-politica promossa dalla Diocesi di San Benedetto-Ripatransone-Montalto, in partenza la settimana prossima. “Lavoriamo insieme per il bene comune” è il titolo dell’iniziativa, che si rifà alle parole di Papa Francesco. Un appuntamento a cui il monsignore tiene particolarmente, tutto incentrato sulla Dottrina Sociale, ossia l’insieme di principi, teorie, insegnamenti e direttive emanate dalla Chiesa cattolica in relazione ai problemi di natura sociale ed economica del mondo contemporaneo.

Si parte sabato prossimo, 23 marzo, con un evento intitolato “La dignità della persona umana”. Relatori: il vescovo Carlo Bresciani ed il presidente nazionale dell’Acli Roberto Rossini. Per sabato 18 maggio, invece, don Bruno Bignami (direttore della Pastorale sociale e lavoro) insieme col segretario regionale Cisl-Marche Sauro Rossi, affronteranno il tema “Il bene comune”. Dopo la pausa estiva, si torna sabato 21 settembre con “Sussidiarietà”: tema sviscerato da Giorgio Vittadini (presidente Fondazione Sussidiarietà) insieme col docente di sociologia Massimiliano Colombi. Ultima tappa sabato 30 novembre con al centro la “Solidarietà”. Relatori: Giuseppe Notarstefano (vicepresidente nazionale dell’Azione cattolica) ed il presidente dell’associazione On the road, Vincenzo Castelli. Gli incontri uniranno lezioni frontali a laboratori e sono aperti a tutti. Si svolgeranno sempre presso il centro Biancazzurro (viale dello Sport 110) dalle ore 15 alle 18.30. La scuola di formazione vede coinvolte numerose sigle: Coldiretti, Cisl, Confartigianato, Banco Alimentare, Confcooperative, SOS Missionario, Progetto Policoro, Movimento Lavoratori di Azione Cattolica, Scuola di Formazione Teologica, Azione Cattolica, Bcc del Piceno, Unione cristiana imprenditori e dirigenti, Acli, Caritas Diocesana. «Auspichiamo la partecipazione di tante persone, soprattutto giovani – afferma il vescovo – intanto un primo risultato lo abbiamo già ottenuto: abbiamo realizzato un evento coinvolgendo tutti questi enti in un lavoro comune. Un bell’esempio di una chiesa presente ed unita nella società».

L’organizzazione della formazione, che vede in prima linea il prof. Palestini, intende coinvolgere anche le scuole, predisponendo dei “matinée” con i relatori che entrano in alcuni istituiti, per affrontare i temi di volta in volta proposti nei corsi pomeridiani. Tutto per coniugare ed applicare i principi del Vangelo alla realtà attuale: da quella del lavoro passando per le relazioni sociali, fino alla politica ed all’economia.

Per approfondimenti o iscrizioni: Marco Sprecacé: 0735-588785; Fernando Palestini: fernando.palestini@gmail.com; Franco Veccia: fraveccia@alice.it.

I moduli d’iscrizione sono disponibili qui (Modulo Scuola Politica)e ci si può iscrivere anche direttamente sul posto, ma la preiscrizione serve a favorire l’organizzazione dei gruppi di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *