San Benedetto, “Giovedì Musicali” all’Istituto Antonio Vivaldi

Condividi questo articolo sui social o stampalo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ai nastri di partenza per il quinto anno consecutivo i “Giovedì Musicali” del Vivaldi, attesissime esibizioni pubbliche degli allievi.

Il programma prevede che i concerti abbiano inizio alle ore 18,30 dei seguenti giovedì: 14, 21 e 28 marzo 2019

Le esibizioni si svolgeranno presso l’Auditorium Silvio Giorgetti dell’Istituto, in via Giovanni XXIII n. 52 a San Benedetto del Tronto, con ingresso libero per tutti coloro che vorranno assistere.

Sono previste esecuzioni solistiche o di musica da camera della classi di Violino (Prof. Paolo Incicco), Violoncello (Prof.ssa Daniela Tremaroli), Flauto Traverso (Prof.ssa Rita Cocivera), Chitarra Classica (Prof.ssa Francesca Cacciagrano), Pianoforte Classico (Prof.ri Daniela Bastiani, Daniela Pacini e Umberto Jacopo Laureti), Canto Moderno (Prof. Leonardo Ciabattoni), Chitarra Moderna (Prof. Cristiano Corradetti), Pianoforte Moderno (Prof.ssa Daniela Munda), Batteria (Prof. Giacomo Correnti) e Sassofono (Prof.ssa Carla Poli); si esibirà infine l’Orchestra Giovanile Antonio Vivaldi (Prof. Emiliano Finucci).

Obiettivo dei “Giovedì Musicali” è il perseguimento dei principi fondatori dell’Istituto e cioè che l’educazione musicale e la pratica strumentale sono momenti fondamentali nel processo formativo di un individuo.

Con la sua offerta varia e diversificata e tramite i suoi Docenti, tutti laureati in musica presso i Conservatori Statali, l’Istituzione Vivaldi dà a ognuno la possibilità di avvicinarsi alla musica per uno studio classico – tradizionale (seguendo i programmi dei Conservatori) o semplicemente per pura passione.

Si parte con “Crescere con la Musica” da 0 a 3 anni, si prosegue con la “Propedeutica Musicale” da 4 a 7 anni, per poi eventualmente scegliere l’apprendimento di uno strumento musicale (Corsi Classici, Corsi Moderni e Orchestra Giovanile).

Un appuntamento dunque da non perdere per assistere ad una performance artistica variegata e coinvolgente, che vedrà l’esibizione di tantissimi talenti locali.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *