Papa Francesco a Loreto, tutte le informazioni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“L’annuncio che Papa Francesco verrà a Loreto è stato accolto con grande gioia ed entusiasmo”. Con queste parole il Vescovo di Loreto, Monsignor Fabio Dal Cin apre la sua lettera pastorale in occasione della prossima visita di Papa Francesco a Loreto il prossimo 25 marzo.
Monsignor Dal Cin afferma: “Il Santo Padre vuole compiere qui un atto unico nel suo genere: firmerà in Santa Casa la Lettera post Sinodale sui giovani, indirizzata a tutto il mondo. La portata di questo gesto è immensa, non solo dal punto di vista storico, ma anche spirituale ed educativo. Tra quelle pareti sono cresciuti la giovane Maria di Nazareth e il giovane Gesù: questo gesto dice quanto al Papa e alla Chiesa stiano a cuore le giovani generazioni, tanto che ancora una volta li affiderà solennemente alla Madre di Dio.
E in Santa Casa, dove ha vissuto la Santa Famiglia, celebrerà l’Eucaristia evidenziando la profonda connessione tra la piccola chiesa domestica e la grande famiglia dei figli di Dio, che è la Chiesa universale, di cui il Papa è principio e fondamento visibile di unità (LG 18), la pietra di sostegno e il punto di convergenza di tutta la Chiesa.
Il 25 marzo prossimo, nella Sua persona tutta la Chiesa entrerà in Santa Casa per dire Sì a Dio che è venuto ad abitare in mezzo a noi e per attingere la grazia di ripartire con rinnovato entusiasmo nella testimonianza cristiana. In un tempo segnato dall’incertezza, dalla precarietà, dall’insicurezza, il Santo Padre che si fa pellegrino alla Santa Casa indica a tutti, giovani, famiglie, ammalati e sofferenti, uomini e donne alla ricerca di una speranza, che è possibile accogliere il senso vero della propria vita aprendoci al dono di Dio, come ha fatto la Vergine Maria”.

L’organizzazione informa che la visita di Papa Francesco a Loreto avrà inizio alle 9:30 e si svolgerà in due momenti: nella prima parte il Santo Padre celebrerà la Messa in Santa Casa, che verrà trasmessa all’esterno della Basilica. Successivamente il Santo Padre uscirà sul Sagrato per l’incontro pubblico con tutti i fedeli.
L’accesso alla basilica sarà riservato agli ammalati e agli accompagnatori. Per maggiori informazioni loretopapa2019@gmail.com

L’organizzazione inoltre informa che non ci saranno pass, né biglietti da acquistare e che l’ingresso in Piazza e agli altri luoghi predisposti sarà invece possibile accedervi dalle ore 7:00 alle ore 8.30. Ci si può organizzare singolarmente e autonomamente. Per facilitare arrivi e partenze dei gruppi organizzati e pullman è necessario accreditarsi con una e-mail a loretopapa2019@gmail.com.

Il programma
ore 9.30 – Ingresso del Papa nel Santuario della Santa Casa.
ore 9.30 – Messa del Papa nella SANTA CASA – La messa è trasmessa all’esterno.
Al termine della messa – FIRMA della LETTERA POST SINODALE ai GIOVANI.
ore 10.30 – IN SACRESTIA – Saluto alla Comunità dei frati Cappuccini.
ore 11.00 – IN BASILICA – Saluto agli ammalati.
ore 11.15 – SAGRATO DEL SANTUARIO – Saluto di Mons. Fabio Dal Cin, Arcivescovo di Loreto. Discorso di Papa Francesco e saluto ai fedeli.
ore 12.00 – ANGELUS.
ore 12.30 – Pranzo.
ore 14.30 – Partenza dal Santuario.
ore 14.45 – Partenza in elicottero dal Centro “Giovanni Paolo II” a Montorso.

Il Vescovo Dal Cin conclude la sua lettera dichiarando: “Come San Paolo salì a Gerusalemme per vedere Pietro, anche noi il 25 marzo saliremo al colle lauretano, portando nel cuore le gioie e le fatiche, le speranze e le angosce delle nostre famiglie e di tutta l’umanità. E l’incontro con il Successore di Pietro sarà una forte esperienza di Chiesa, di comunione. Sono certo che le comunità parrocchiali, gli istituti religiosi, i gruppi, le associazioni vorranno porsi su questa strada con animo aperto e generoso per prepararci insieme ad accogliere Papa Francesco e affidare a Dio ogni giovane perché davvero possa trovare la sua personale, unica, irripetibile ‘strada nella vita’, sulle orme di Gesù.

Auspico vivamente che il tempo della preparazione, e ancor più quello che seguirà la visita del Papa, quando rifletteremo e cercheremo di attuare insieme le sue indicazioni, siano tempo di gioia e di luce, e aprano sempre più la nostra mente e il nostro cuore a ricevere ed annunciare l’Amore di Dio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *