L’ex sindaco di Acquaviva, cav. ufficiale Fogli, è tornato alla casa del Padre

Condividi questo articolo sui social o stampalo

ACQUAVIVA PICENA – è morto all’età di settantanove anni presso la sua casa, l’ex sindaco di Acquaviva Picena, cav. uff. Raffaele Fogli. Da alcuni mesi aveva riscontrato problemi di salute. Il progressivo recupero è stato improvvisamente interrotto la mattina di sabato 2 marzo da un evento acuto e il caro Raffaele è tornato alla Casa del Padre circondato dall’affetto dei suoi cari. Il cav. uff. Fogli è stato esattore del Dazio e funzionario dell’Ufficio del Registro. Nel periodo a cavallo tra il millenovecento e il duemila si è impegnato a guidare Acquaviva Picena diventando sindaco. Uomo intelligente, colto, rigoroso, gentile, serio e discreto. Un bravo professionista, come lo ricordano i molti suoi amici. Dopo la morte dell’adorata moglie ha continuato a dispensare affetto ai figli Katty e Giampiero, al genero Angelo e alla nuora Palmina e agli amatissimi nipoti Giampiero, Giulia e Lucrezia. Alla famiglia giungano i sentimenti più affettuosi di cordoglio da parte della Redazione dell’Ancora.

Patrizia Neroni.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *