Anna Maria Abelli è tornata alla casa del Padre

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giuseppe Mariucci

“Carissima amica mia, Anna Maria Abelli:
… Signora dal cuore d’oro, sempre con il sorriso, instancabile nel lavoro, grande mamma e grande moglie, grande amica, affettuosa e generosa con tutti.. Mi dicono che a Montelparo, dove lavoravi presso la Banca cooperativa del Piceno, prima veniva il sindaco poi tu! Ti amavano tutti, dal più piccolo al più grande … Cara amica mia, non dimenticherò mai il bene che mi hai voluto. In famiglia si parlava spesso di te! … Buon viaggio amica dal cuore d’oro…”

E ancora:

“Ciao Anna Maria:
… Il tuo sorriso e la tua dolcezza rimarranno per sempre impressi nel mio cuore.
Sono felice di averti potuto dire, poco tempo, fa quanto mi mancavano e quanto eri speciale.
Ora sei un nuovo Angelo al fianco di Dio. Guardaci e sorridici ancora.”

E poi:

“Cara Anna Maria:
… sei stata un grande esempio di onestà e gentilezza. Grazie per ogni tuo sorriso. Abbiamo perso una persona speciale. Il tuo dolce sorriso, i tuoi occhi sempre luminosi, la tua cordialità, disponibilità e il tuo grande cuore saranno sempre nei nostri ricordi.
Ci mancherai Anna”

Non avrei mai voluto scrivere questa corrispondenza da Montelparo e iniziarla da quegli attestati, alcuni dei tantissimi pervenuti in questi giorni, che, con tanto dolore, continuano a pervenire.
Era tanto l’affetto e la stima che mi legavano ad Anna Maria Abelli, fino a qualche mese fa stimatissima e amatissima titolare dello sportello Bancario Montelparese del BCC, Credito Cooperativo di Castignano, oggi Banca del Piceno! Giovanissima era stata fin da subito la titolare dello sportello di Montelparo e, nonostante il delicatissimo ruolo da lei ricoperto, aveva saputo guadagnarsi la fiducia e l’amore di tutti i montelparesi.
Da qualche tempo, nonostante la giovanissima età (se n’è andata a soli 54 anni), doveva convivere con gravi problemi di salute sempre affrontati con grande coraggio e determinazione.
Da qualche mese aveva dovuto lasciare il lavoro sempre con la grande speranza e fiducia di tornare in sella!
Non ce l’ha fatta Anna Maria! Ieri, 18 febbraio 2019, se n’è andata lasciando nel dolore la sua bellissima famiglia e una moltitudine di suoi amici ed estimatori!

C’è da aggiungere che, con tanto sacrificio e dedizione, conduceva anche, insieme al marito Pio e alle figlie Daniela ed Eleonora (che davano una mano nonostante i loro impegni universitari), l’agriturismo “Terre Vineate” a Montalto delle Marche. E’ questo un agriturismo molto apprezzato e stimato: pure in questo caso grazie anche alla sua gentilezza e alla sua disponibilità!
E, a proposito dell’Agriturismo, hanno scritto, tra l’altro:
“La famiglia ci ha accolto con la massima disponibilità e cordialità. Qui si può veramente sperimentare l’arte Italiana di vivere.”

Ciao Anna! Anche a Montelparo hai lasciato un vuoto incolmabile! Non potremo mai dimenticare la tua gentilezza e la tua infinita grazia!

Un grande bacio a te che ci guardi, sorridente come sempre, da lassù!

One thought on “Anna Maria Abelli è tornata alla casa del Padre

  • 21 febbraio 2019 at 18:19
    Permalink

    Peppe concordo in tutto il contenuto del tuo scritto. Anna Maria ci mancherà a tutti. Un saluto e grazie

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *