Ad Acquaviva l’orologio della Torre Civica ha ripreso a funzionare

Condividi questo articolo sui social o stampalo

ACQUAVIVA PICENA – Ad Acquaviva Picena per la gioia della popolazione è tornato a funzionare un simbolo storico del paese caro a molti acquavivani, l’orologio della Torre Civica, dopo tanti anni ha infatti ripreso a funzionare. Questa è stata un’altra promessa mantenuta dall’amministrazione Rosetti che dopo l’eliminazione dell’impalcatura e la conseguente messa in sicurezza della Torre, con una spesa di circa cinquanta mila euro, ha realizzato questo nuovo progetto facente parte di una serie di investimenti per la riqualificazione del centro storico di Acquaviva. L’orologio è stato riparato grazie ai fondi raccolti con la vendita delle rane del progetto Cracking Art. Cracking Art ha esposto i propri lavori presso la Fortezza di Acquaviva Picena nell’estate 2018, evento organizzato da Verticale D’Arte; gli animali in plastica riciclata sono stati un’importante messaggio a tutela dell’ambiente trasformando la plastica da problema per la nostra società a espressione culturale. L’amministrazione Rosetti ha salvaguardato altri beni facenti parte del territorio acquavivano, come ad esempio la restaurazione della statua lignea della Madonna, ora esposta nel Palazzo del Comune, recuperata proprio durante i lavori sulla Torre. Il 2019 ha visto anche l’avvio dei lavori di riqualificazione dell’impianto di pubblica illuminazione, partendo dal centro storico si sta procedendo in tutte le altre zone del paese, nonché l’inserimento di nuovi punti luce sia in zona Valle del Forno che in Via delle Paranze.

Patrizia Neroni

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *