Il “Giorno della memoria” all’ISC di Acquaviva

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – Ad Acquaviva Picena agli alunni della quinta elementare e delle medie è stata proposta la visione di un film documentario sulla deportazione degli ebrei nei campi di concentramento “Un sacchetto di biglie”.
L’Amministrazione Comunale non poteva non dare rilievo al “Giorno della Memoria” ricorrenza internazionale celebrata ogni anno il 27 gennaio. La proiezione si è svolta sabato 26 gennaio presso la Sala Consiliare del comune dove i bambini sono stati accolti dal sindaco Rosetti e dal vice sindaco Balletta che concordi hanno detto ai presenti: “È fondamentale ricordare certi avvenimenti, è importante avere la piena conoscenza di ciò che è successo affinché non si ripeta quanto accaduto.
La deportazione degli ebrei è stato un gesto crudele, che ha leso la libertà altrui. Ricordate quanto accaduto per non ripetere gli errori del passato, imparate ad avere rispetto per gli altri, ogni vita umana ha un valore inestimabile”. Il professore Travaglini ha spiegato dettagliatamente ai bambini cosa è stata la Shoah, mentre l’assessore e docente Massicci ha invitato i ragazzi a non dimenticare certi avvenimenti.

Patrizia Neroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *