FOTO e VIDEO GMG Panama, Don Alfredo Rosati: “L’accoglienza è stata bellissima”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – Tra i circa milleduecento italiani che sono arrivati a Panama per la Giornata Mondiale della Gioventù, ci sono ottantacinque pellegrini: giovani, sacerdoti e vescovi, provenienti dalle diocesi delle Marche e tra di loro anche il gruppo della diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto, composto da Emidio, Laura, Flavia, Ludovica, Erika, don Roberto Traini e don Alfredo Rosati.

Il fuso orario segna sei ore di differenza. Il clima è caldo: quello meteo, ovviamente, ma anche quello della gente che arriva e che accoglie.
La parrocchia di Santa Maria di Guadalupe ha preparato un’accoglienza straordinaria: tutti i giovani sono accolti nelle famiglie e questo vuol dire che non dormiranno in situazioni posticce o di emergenza e soprattutto le case che li accolgono sono fatte di famiglie piene di un grande spirito di ospitalità. I panamensi sono infatti un popolo mite e sereno.

Don Alfredo Rosati, intervistato subito da TV2000, ha affermato: “Finalmente siamo giunti a Panama, abbiamo cominciato a prepararci da novembre acquistando i biglietti per il viaggio, dopo una lunga attesa finalmente è arrivato questo importante giorno. Il viaggio è stato lungo, ma ne è valsa la pena. Siamo tutti ospiti di famiglie, l’accoglienza è stata bellissima e premurosa, ci sono vicini e si preoccupano di noi.
Siamo molto grati per questa accoglienza. Siamo arrivati da poco, ora ci troviamo nella parrocchia di Santa Maria di Guadalupe, ci apprestiamo a vivere appieno tutte le giornate di questa GMG. Stiamo aspettando il gruppo delle Marche che nei giorni scorsi ha vissuto il gemellaggio, sicuramente avranno tante cose da raccontarci.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *