Libano: Unicef, “11.000 rifugiati siriani pesantemente colpiti dalla tempesta Norma”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

In seguito alla forte tempesta “Norma”, che ha colpito il Libano il 6 gennaio scorso, 151 insediamenti per rifugiati siriani, che ospitavano 11.000 persone, sono stati pesantemente colpiti. Ne dà notizia l’Unicef, spiegando che fra questi rifugiati, un bambino risulta disperso.
“Alcune regioni del Paese – si legge in una nota – sono state colpite da inondazioni, erosioni o abbondanti nevicate, che hanno avuto un forte impatto sui rifugiati siriani in Libano. A causa delle condizioni meteorologiche estreme, ulteriori 850 siti, che ospitano in totale 70.000 rifugiati, sono a rischio”.

L’Unicef e i suoi partner stanno lavorando a stretto contatto con le municipalità interessate per ridurre l’impatto della tempesta sui rifugiati, soprattutto sui bambini. La risposta dell’Unicef include, fra l’altro, la fornitura di kit per l’inverno, kit igienici, coperte e teli di plastica alle famiglie colpite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *