Diocesi, quinto anniversario dell’ordinazione episcopale del Vescovo Carlo Bresciani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – Nella ricorrenza del 5° anniversario dell’ordinazione Episcopale del Vescovo della diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto, Mons. Carlo Bresciani, l’intera comunità diocesana si stringe intorno al suo pastore, elevando al Signore il ringraziamento per questi anni di ministero nella Chiesa Truentina.
Monsignor Bresciani è stato consacrato Vescovo a Brescia, nella Chiesa Cattedrale Santa Maria Assunta, l’11 gennaio 2014 per mano di S.E.R. Mons. Luciano Monari.
L’anniversario dell’ordinazione episcopale è momento di grazia per il Vescovo, che torna alla sorgente sempre fresca del suo ministero, e per l’intera diocesi, di cui egli è guida, padre e pastore.

Una solenne Eucaristia verrà celebrata questa sera, venerdì 11 gennaio, alle ore 21.00 presso la Chiesa Cattedrale Madonna della Marina.
Durante la celebrazione verrà ordinato diacono il Seminarista Silvio Giampieri.

Segui la diretta video, clicca qui

La celebrazione sarà l’occasione sia per rinnovare e manifestare la gratitudine e l’affetto per il prezioso ministero di Mons. Bresciani per l’intera comunità diocesana e sia per pregare e sostenere il ministero del nuovo diacono Silvio Giampieri.

Il Vescovo Carlo Bresciani nasce a Nave il 26 marzo 1949.
Viene ordinato presbitero a Brescia il 7 giugno 1975 della parrocchia di Cortine. Negli anni dal 1975 al 1980 ha studiato a Roma.
Tra 1980 e il 1981 è stato vicario cooperatore festivo della parrocchia di San Giacomo in città.
Tra 1981 e il 1982 è stato nuovamente studente a Roma, al suo ritorno tra 1982 e il 1985 è stato nominato vicario cooperatore festivo della parrocchia di Maderno.
Tra 1985 e il 1986 è stato vicario parrocchiale festivo di San Vigilio V.T.; tra il 1982 e il 2001 è stato assistente ecclesiastico Associazione Medici Cattolici Italiani.
Nel 1986 fino al 2009 è stato vicario parrocchiale festivo della parrocchia di Lodrino e, sempre negli stessi anni, insegnante presso l’Università Cattolica.
Dal 1997 al 2009 è stato direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose presso l’Università Cattolica di Brescia. Dal 1982 è stato insegnante presso il Seminario Diocesano di Brescia e l’Università Cattolica.
Dal 2004 è Consultore della Congregazione per l’Educazione Cattolica e Direttore dell’Istituto Superiore Formatori presso l’Istituto di Psicologia della Pontificia Università Gregoriana.
Dal 2009 al 2014 è stato Rettore del Seminario diocesano di Brescia.

Spiegazione stemma episcopale di S.E. mons. Carlo Bresciani
Lo stemma è a scudo bipartito

Lato sinistro dello scudo 
Nave: ricorda il Paese di nascita: Nave – è anche il simbolo della Chiesa – San Benedetto del Tronto è un importante porto di mare: quindi richiamo alla diocesi
Stella: Maria, madre della Chiesa. La patrona del Seminario di Brescia è “Maria Immacolata”, ma indica anche la stella polare che orienta la navigazione della barca della Chiesa: Gesù
Azzurro: A causa della sua relazione con il cielo, l’azzurro simboleggia tutte le virtù più elevate, tra le quali devozione, fedeltà, castità, giustizia, santità.

Croce rossa centrale a doppio braccio: 
Croce centrale: la croce al centro rimanda al mistero pasquale di morte e resurrezione, mistero da cui la Chiesa trae la sua origine e la sua vita.
Doppio braccio orizzontale: richiama le SS. Croci di Brescia, la mia Chiesa di origine
Rosso: rimanda al sangue di Cristo. Dal costato di Cristo uscì sangue e acqua. Un nuovo richiamo alla Chiesa

Lato destro dello scudo 
Leonessa: ricorda Brescia la città, Brixia fidelis fidei et iustitiae. – il mio cognome, Bresciani, mi ricollega a Brescia

Motto 
Pro corpore eius. Tratto da Col 1,24: “a favore del suo corpo che è la Chiesa, di essa sono diventato ministro, secondo la missione affidatami da Dio verso di voi di portare a compimento la parola di Dio”. L’ordine episcopale è per il servizio alla Chiesa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *