Visita dei Magi ad Acquaviva Picena

Condividi questo articolo sui social o stampalo

ACQUAVIVA PICENA – Ad Acquaviva Picena sabato 5 gennaio terminata la tombola, verso le 17:30 all’oratorio parrocchiale sono arrivati i Magi per incontrare bambini e famiglie e per parlare del loro viaggio. I bambini contenti di aver potuto colloquiare con i Magi hanno fatto loro tante domande, hanno chiesto per esempio da dove venissero Gaspare, Melchiorre e Baldassarre, hanno chiesto perché quei doni: oro, incenso e mirra e tante altre domande.
I sapienti Magi hanno risposto che essi provenivano dall’Europa, dall’Oriente e dall’Africa e che il loro viaggio è iniziato seguendo una stella cometa che li avrebbe condotti da Gesù Bambino, un viaggio non pieno di imprevisti e difficoltà, ma che non li ha fermati. Oro, incenso e mirra non sono doni per un bambino e così i Magi hanno spiegato del perché di questa scelta: Gesù era il Re dei Re, quindi l’oro, Gesù era il Figlio di Dio quindi incenso per la Sua sacralità e infine Gesù avrebbe sofferto per la nostra salvezza e quindi la mirra, un erba medica destinata ai malati. Durante l’incontro i bambini hanno preparato le preghiere per la Messa a cui avrebbero partecipato alle 18:30 insieme ai Magi per visitare insieme Gesù Bambino.

Patrizia Neroni.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *