San Benedetto, ultimi giorni per visitare “Tendenze orientali”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fino al 9 gennaio (orario 10-13/16/19, chiuso il lunedì) sarà possibile ammirare nelle sale della Palazzina Azzurra le opere di Andrey Ostashov dal titolo “Tendenze orientali”.

La mostra, presentata da Giuseppe Bacci e Dmitry Kazak e realizzata in collaborazione con l’Associazione Palmarte e il patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto, raccoglie cinquanta opere dello scultore bielorusso riconosciuto come una delle promesse dell’arte internazionale, stimato da numerosi colleghi artisti.

Il percorso espositivo si articola in nuclei tematici che raggruppano opere scultoree che hanno gravitato attorno a concetti o che semplicemente hanno condiviso momenti ed esperienze accomunate da affini sensibilità. A chiudere la mostra, l’opera “Le Barche – Le Farfalle” del 2018, dal peso di circa 200 chilogrammi, che con la sua fattura imponente e l’atmosfera magica segna un punto di non ritorno.

“Dall’8 dicembre ad oggi circa mille sono stati gli spettatori della mostra – commenta soddisfatta l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri – tra loro anche diversi artisti che non hanno voluto perdere l’occasione per vedere opere normalmente esposte in grandi musei di arte contemporanea, tra cui alcuni recenti lavori per la prima volta in Italia. Ringrazio l’associazione “Palmarte” che ha proposto questa iniziativa di cui abbiamo subito compreso il valore, assegnandole il periodo espositivo delle festività di fine anno e dunque individuandola come evento di punta del cartellone di “Città in festa”. E’ stato scritto che il mondo di Andrey Ostashov è il set visionario visitato nei fotogrammi di un lungo racconto cinematografico e chi ama l’arte contemporanea non dovrebbe farsi sfuggire questa opportunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *