Grottammare, Festa della Gran Madre di Dio con il Cardinale Menichelli

Condividi questo articolo sui social o stampalo

GROTTAMMARE – Il 1° gennaio si celebra la solennità di Maria Santissima Madre di Dio. Questa verità di fede fu proclamato solennemente nel Concilio di Efeso dell’anno 431, dove venne affermata la natura umana e divina dell’unica persona del Verbo in Gesù Cristo e quindi venne affermata anche la maternità divina di Maria.
Con questa festa viene indirettamente celebrata la conclusione dell’Ottava di Natale.

Oggi pomeriggio alle ore 18.30, presso la Chiesa Gran Madre di Dio di Grottammare, il Parroco don Roberto Melone, ha invitato a presiedere l’Eucarestia, in occasione della festa patronale, il Cardinale Edoardo Menichelli.

Il cardinale Edoardo Menichelli è nato a Serripola di San Severino Marche, perde in tenera età entrambi i genitori. Dopo una prima fase scolastica a San Severino, entra nel Seminario di Fano. Viene ordinato sacerdote il 3 giugno 1965 a San Severino dove comincia la sua attività pastorale. Prosegue gli studi alla Pontificia Università Lateranense di Roma. Città dove svolgerà diversi incarichi diventando fra l’altro segretario del cardinale Achille Silvestrini, prefetto della Congregazione per le Chiese orientali.
Il 10 giugno 1994 viene nominato vescovo nell’arcidiocesi di Chieti-Vasto e riceve la consacrazione episcopale dalle mani di Silvestrini. L’8 gennaio 2004 la nomina ad arcivescovo di Ancona-Osimo. Nel 2011 ospita il Congresso eucaristico nazionale con la Messa presieduta da Benedetto XVI. Partecipa come membro di nomina pontificia al Sinodo dei vescovi sulla famiglia nel 2014. A 75 anni arriva la porpora: Francesco lo crea cardinale nel Concistoro del 14 febbraio 2015.

Don Roberto Melone: “Siete tutti invitati a vivere questo momento di gioia con l’intera comunità”

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *