La buona politica è al servizio della pace

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – “La buona politica è al servizio della pace”. È questo il tema, scelto da Papa Francesco, del messaggio per la 52esima Giornata mondiale della Pace che si celebrerà, come da tradizione il 1° gennaio 2019. «La responsabilità politica appartiene ad ogni cittadino e in particolare a chi ha ricevuto il mandato di proteggere e governare».

All’inizio del nuovo anno è bello ricordarci che siamo «chiamati a portare e ad annunciare la pace come la buona notizia di un futuro dove ogni vivente verrà considerato nella sua dignità e nei suoi diritti».

«L’impegno politico, che è una delle più alte espressioni della carità, porta la preoccupazione per il futuro della vita e del pianeta, dei più giovani e dei più piccoli, nella loro sete di compimento».

Beato il politico che ha un’alta consapevolezza e una profonda coscienza del suo ruolo. Beato il politico la cui persona rispecchia la credibilità. Beato il politico che lavora per il bene comune e non per il proprio interesse. Beato il politico che si mantiene fedelmente coerente. Beato il politico che realizza l’unità. Beato il politico che è impegnato nella realizzazione di un cambiamento radicale.

Il direttore della Pastorale diocesana, Don Gianni Croci, afferma: “Per le parrocchie è possibile utilizzare alcuni spunti e suggerimenti che è possibile trovare scaricando il file:
animazione-giornata-mondiale-della-pace-2019
Al termine della celebrazione, inoltre, si potrebbe distribuire un cartoncino con le “beatitudini del politico ”proposte dal compianto cardinale vietnamita François-Xavier Nguyễn Vãn Thuận, morto nel 2002, “fedele testimone del Vangelo”.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *