L’affetto dei montelparesi per l’Istituto Mancinelli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – Anche quest’anno la Parrocchia di San Michele Arcangelo di Montelparo ha voluto iniziare le cerimonie eucaristiche per il Santo Natale dedicando un pomeriggio, con la celebrazione della Santa Messa presso la palestra comunale, ai ragazzi ospiti dell’Istituto Mancinelli accompagnati dai loro genitori, parenti, amici e dagli insostituibili, bravissimi assistenti.

Non mancavano certamente molti parrocchiani montelparesi che hanno voluto dimostrare, con la loro presenza e vicinanza fin da sempre, il grande amore per questi fratelli meno fortunati!

Erano presenti il Sindaco di Montelparo, Marino Screpanti, il Presidente dell’Ente, Andrea Funari, e il Direttore Emanuele Sassù.

La messa è stata concelebrata dal Priore-Parroco Padre Agostino Maiolini con il vice-Parroco Padre Giovanni Mazzoni. C’è stata anche una gradita sorpresa: era sull’altare con i sacerdoti il diacono Randolfo Frattesi di Jesi. Egli è il papà di un ragazzo ospite del Mancinelli. Il signor Frattesi, a Jesi, ricopre la carica di Direttore degli Uffici Beni Culturali Ecclesiastici della sua Diocesi e per tanti anni è stato il presidente della prestigiosa Associazione Teatrale “Res Umanae” di Jesi. Egli non ha mancato di rilevare, e per questo ringraziare nel momento in cui il Priore gli ha dato la parola, la grande professionalità, umanità, disponibilità e dedizione che ha potuto riscontrare, con la sua presenza assidua a Montelparo, di tutti gli addetti del Mancinelli.

La messa è stata servita, con i canti, dalla Corale Petrocchini. Un momento molto emozionante è stato quello in cui la piccola Maria Baglioni ha eseguito, con la sua voce dolcissima, la “Ninna nanna”.

Nella sala, intanto, facevano sfoggio i bei lavori che, con la passione, l’aiuto e la pazienza dei loro assistenti, i ragazzi hanno sfornato e messo qui in esposizione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *