“Fides Vita” porta il presepe vivente in Piazza Matteotti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ormai tradizionale appuntamento con il presepe vivente curato da Fides Vita si rinnova anche quest’anno a San Benedetto del Tronto, il 25 dicembre e ad Ascoli Piceno, il 26 dicembre.
Il presepe vivente è stato realizzato per la prima volta da San Francesco d’Assisi, che desiderava con questo gesto fare memoria di quel Bambino nato a Betlemme, per poter in qualche modo intravedere con gli occhi del corpo i disagi in cui si è trovato per la mancanza delle cose necessarie a un neonato. E lo fece a Greccio, in Umbria, il 25 dicembre 1223 : decise di organizzare una “rappresentazione viva”, convinto che, potendo “vedere” con i suoi occhi come era avvenuto quell’evento storico, avrebbe avuto modo di comprenderne meglio il profondo significato evangelico. In quella scena “si onora la semplicità, si esalta la povertà, si loda l’umiltà”.
La rievocazione proposta in questi giorni di festa nel nostro territorio ripercorrerà i momenti essenziali della nascita di Nostro Signore, dall’annuncio dell’angelo alla visita di Maria alla cugina Elisabetta, le doglie del parto di Maria e la nascita di Gesù, l’annuncio dell’angelo ai pastori, l’adorazione dei Magi e dei pastori.
Accompagnati e sostenuti da canti natalizi intonati dal coro polifonico, letture, preghiere e momenti di riflessione, si avrà la possibilità di contemplare la tenerezza di Dio che si fa carne e si manifesta attraverso il Bambino Gesù. Sarà dunque una grande occasione per intenerire i nostri sguardi, come afferma papa Francesco, e di smuovere i nostri cuori: “A Natale prendetevi un po’ di tempo – ci esorta il Santo Padre durante l’udienza generale di mercoledì 19 dicembre – andate davanti al presepe e rimanete in silenzio. E sentirete, vedrete la sorpresa”.
L’evento avrà luogo a San Benedetto del Tronto il 25 dicembre dalle ore 18.30 alle 20.30 in piazza Matteotti e a Ascoli il 26 dicembre presso i Giardini dell’Arengo dalle 16.30 alle 19.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *