Caritas: Oltre il terremoto per costruire strade di sviluppo equo e sostenibile

Condividi questo articolo sui social o stampalo

RIETI – E’ stato presentato mercoledì 19 dicembre ad Accumoli (RI) il rapporto di ricerca “Oltre il terremoto. Per costruire strade di sviluppo equo e sostenibile”. Un vero e proprio approfondimento sulle dinamiche demografiche, sociali ed economiche delle province colpite dal terremoto per un rilancio delle comunità.
Presente anche la delegazione diocesana composta dal direttore don Gianni Croci, Stefano Liberati e Marco Sprecacè del gruppo Mappatura post-sisma.
L’iniziativa, promossa da Caritas italiana, in collaborazione con la Diocesi di Rieti, si è svolta in coincidenza con l’inaugurazione del nuovo Centro di Comunità SAE Grisciano Palazzo.
 Intervenuti all’incontro l’economista suor Alessandra Smerilli, il Vescovo di Rieti, mons. Domenico Pompili, e don Francesco Soddu, Direttore di Caritas Italiana.
L’inaugurazione è stata anticipata dall’incontro con le 11 delegazioni delle Caritas diocesane colpite dal sisma nel 2016. Si è trattato di un confronto tra le caritas diocesane relativamente ai percorsi di progettazione sociale intrapresi in questi mesi.
A distanza di oltre due anni, le caritas diocesane di Ascoli Piceno, Rieti, San Benedetto del Tronto, Camerino, Fermo, Teramo, Macerata, Spoleto, L’Aquila, Fabriano e Pescara hanno preparato una relazione sulle iniziative attuate nel in seguito al sisma, condividendo con i presenti le istanze raccolte nel territorio, gli obiettivi raggiunti e le speranze per l’avvenire.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *