San Benedetto, tanti giovani hanno ricordato il Venerabile Padre Giovanni dello Spirito Santo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ieri, mercoledì 12 dicembre, giorno dell’anniversario della morte di Padre Giovanni dello Spirito Santo, si è tenuta la Santa Messa in suo ricordo.
A celebrarla quattro giovani sacerdoti della nostra diocesi: don Guido Coccia, don Gianni Capriotti, don Gian Luca Rosati e don Giuseppe Giudici.
Una presenza la loro segno di una continuità nella devozione del nostro caro “Giacomino”.
In realtà tra i banchi, in mezzo ai tanti giovani delle parrocchie cittadine, spiccava anche la presenza di Mons. Romualdo Scarponi che ha sempre tenuto viva la memoria di Padre Giovanni. “Cosa ci può dire oggi Padre Giovanni? Perché siamo qui?” Queste le domande di don Guido, nuovo parroco di San Benedetto Martire.
“Per me é la prima volta che celebro questa ricorrenza e ho dovuto approfondire la vita di Padre Giovanni. Posso dire però con certezza che ha tenuto fede alla Parola di Gesù che proprio oggi nel Vangelo ci dice: ‘Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime.’
Ragazzi! Bisogna prendere la vita con decisione ed entusiasmo. Questo entusiasmo solo Dio può darcelo! Come possiamo essere felici? Facendo passi decisi e sinceri!”
Infine, la sua ultima esortazione ai giovani:”Fatevi aiutare dalle vostre famiglie: è anche compito vostro richiamare i genitori ad accompagnarci nel cammino! Abbiamo bisogno di essere uniti e Padre Giovanni, oggi, ci sta facendo proprio questo dono.”

Dopo la celebrazione Eucaristica i giovani si sono incontrati per vivere una serata in compagnia e per approfondire la conoscenza di Padre Giovanni attraverso un film documentario realizzato dai ragazzi della parrocchia nel 2016.


Pagina Facebook: https://www.facebook.com/ilmorettodisbt/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *