Il Patrono san Niccolò festeggiato ad Acquaviva Picena

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

 

ACQUAVIVA PICENA – Mercoledì 5 dicembre alle ore 18:30 ad Acquaviva Picena è stata celebrata la santa Messa in onore del santo Patrono san Niccolò.
L’Eucarestia  presieduta dal Vescovo della diocesi di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto, Mons. Carlo Bresciani è stata concelebrata da Monsignor Gervasio Gestori, dal parroco don Alfredo Rosati e dai frati del convento Agostiniano di Acquaviva.
Il parroco di San Savino di Ripatransone, don Lanfranco Iachetti, ha gentilmente accolto l’invito di unirsi alla comunità di Acquaviva per festeggiare san Niccolò.

Nell’omelia il vescovo Bresciani ha affermato: “San Niccolò ci ricorda che essere cristiani è bello, essere cristiani autentici e che seguono la Verità porta a diventare santi, san Niccolò ci insegna che diventare santi è possibile. Alle parole, al pensiero è importante aggiungere le opere, san Niccolò per esempio aiutò delle ragazze in difficoltà economiche. Alle preghiere unì l’impegno materiale. La fede senza le opere serve a poco. San Niccolò per seguire Gesù fu messo in prigione per alcuni anni fino a quando l’imperatore Costantino non dichiarò la religione cristiana religione dell’Impero e liberò il Santo. Questo ci dimostra che la fede di san Niccolò era così grande da superare ogni difficoltà. Preghiamo san Niccolò perché ogni volta che abbiamo bisogno lui viene in nostro soccorso”.

Dopo la Messa si è snodata la processione per le vie del centro storico e infine è stata benedetta la “fochera” in piazza. Erano presenti ai festeggiamenti del santo Patrono Niccolò: il sindaco Rosetti, il vice sindaco Balletta e tutta l’amministrazione comunale, il Comandante della stazione dei carabinieri di Acquaviva Maresciallo Magg. Luca Sansiveri.
Presenti anche i “Cantori di sant’Antonio” dell’associazione San Francesco che hanno eseguito canti popolari. Serviti anche dolci e vin brulè.

Patrizia Neroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *