G20: Macri (Argentina), “in altri incontri simili non era stato possibile raggiungere questo livello di coordinamento e terreno comune”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

La soddisfazione per come l’Argentina ha esercitato la “responsabilità senza precedenti” di presiedere un G20 è la prima cosa che il presidente Mauricio Macri ha manifestato ai giornalisti in conferenza stampa al termine del summit del G20 di Buenos Aires. A lungo nell’introduzione Macri si è soffermato su come ora “l’Argentina sia connessa come non mai”, di come “il mondo ci abbia fatto posto” e come “siamo contenti di vedere opportunità che si aprono” per l’Argentina, anche se il contesto non è facile. “Il G20 è un forum creato nel tempo della crisi finanziaria globale come opportunità per cercare dialogo e collaborazione”, onde evitare un “peggioramento della crisi finanziaria e ci siamo riusciti”. “Consenso e dialogo” sono cose “in cui crediamo e in cui ci impegniamo ogni giorno, nel gestire la nostra realtà, che è difficile” ha spiegato Macri. “Il dialogo è diventato un’arte per noi. Il dialogo era qualcosa a cui ero abituato fin dal tempo in cui ero sindaco di Buenos Aires”, ha aggiunto Macri, e al G20 l’Argentina è stata come una “grande facilitatrice” in questo compito e “siamo contenti perché siamo arrivati a un comunicato che ratifica molte cose”, è “il risultato del lavoro fatto durante l’anno” dai diversi ministeri. “In un momento in cui nel mondo ci sono molte tensioni, in altri incontri simili non era stato possibile raggiungere questo livello di coordinamento e terreno comune, il che è molto importante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *