InSight su Marte: Macke (Specola Vaticana), “passo fondamentale per la comprensione del Pianeta Rosso”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“Se vogliamo imparare cose nuove, dobbiamo sempre cercare nuovi modi di esplorazione”. Lo dice al Sir il fratello gesuita Robert Macke, astronomo della Specola Vaticana e curatore della collezione di meteoriti, in merito alla missione della sonda InSight della NASA su Marte: “Si tratta di un passo fondamentale per la comprensione del Pianeta Rosso che porta l’esplorazione di Marte in una nuova direzione, grazie a nuovi strumenti e a nuovi occhi che scandaglieranno il pianeta”. Macke ricorda che “nonostante vi siano state molte missioni robotiche su Marte negli ultimi decenni, la maggior parte si sono concentrate sulla geologia della superficie del pianeta, la sua atmosfera, le prove dell’esistenza di acqua, esplorando la domanda circa la possibilità della vita”. InSight “studierà il pianeta più in profondità; è munito di dispositivi progettati per determinare se il pianeta presenta ancora qualche attività geologica, com’è al suo interno e quanto calore conserva ancora. Questo ci permetterà di capire meglio i processi che hanno portato alla formazione dei pianeti del sistema solare. Ciò che impariamo da Marte – conclude il gesuita – potrebbe eventualmente servire a capire meglio anche altri pianeti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *