VIDEO Le ricette di Zia Lola, a Grottammare presentato il quinto breviario

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Nella mattinata del 26 novembre il Circolo Velico le Grotte ha ospitato la Conferenza Stampa di presentazione del breviario gastronomico  “Le ricette di Zia Lola e…..”, nuovo capitolo di una passione e di una vocazione culinaria – e non solo – tutta grottammarese che va avanti dal 1986 e che è entrata con entusiasmo nel nuovo millennio.

Le ricette prendono il nome da Lola Rivosecchi, storica maestra elementare della Città e grande appassionata di ricette e cucine.

Un evento da non perdere tra gastronomia, musica, cabaret e poesia sabato 1 dicembre alle ore 21 al Teatro delle Energie, in cui i partecipanti, pagando il biglietto di 10 Euro, riceveranno in omaggio il libro, fatto di duecento ricette, tra antipasti, primi, secondi, dolci e pizze. Un modo anche per approfondire e immergersi nel racconto della gastronomia grottammarese, a volte poco conosciuta anche dagli stessi abitanti.

Nel corso della conferenza stampa, sono intervenuti in rappresentanza dell’Associazione Lido degli Aranci il Presidente Alessandro Ciarrocchi, il vice Floriano Tavoletti e l’ex presidente Giuseppe Cameli (presentatore della serata assieme alla giornalista di RTM Fabiola Silvestri, ndr); il Cavalier Tullio Luciani e Valter Assenti per l’agenzia Lido degli Aranci, Rosina Bruni che si è occupata del progetto grafico, Daniela Nahum che si è occupata della revisione dei testi, il prof. Alberto Scarabelli e il Sindaco Enrico Piergallini.

Presenti al circolo velico anche alcuni ospiti che si esibiranno nella serata di sabato: il cantante Michele Sibillo e lo storico grottammarese Mario Petrelli, i quali faranno compagnia al maestro Cesare Gregori.

Ospite d’onore sarà Germano D’Aurelio, meglio conosciuto come N’duccio. Il comico pescarese si esibirà con i suoi sketch migliori e non mancherà anche il suo amore per la gastronomia, al punto che una delle duecento ricette presenti nel libro porta il suo nome.

“Questo breviario non è un libro di ricette, ma un racconto ed un elemento fondamentale della storia grottammarese, una vera e propria biblioteca per la città”, così il Sindaco Enrico Piergallini, curatore della prefazione del libro assieme a Tullio Luciani e al professor Antonio Attorre.

Dopo il 1996, c’era l’esigenza di questo quinto breviario, ci siamo incontrati io, il Sindaco e gli amici del Lido degli Aranci e il Sindaco Enrico Piergallini in un bar del centro di Grottammare e si è cominciato a lavorare portando nuove ricette e nuove collaborazioni“, così il Cavalier Tullio Luciani, promotore e ideatore del breviario, che ha ringraziato l’Agenzia, la Confcommercio, il Comune e gli sponsor che hanno creduto nell’iniziativa.

“Con Tullio e i nostri amici, gli utili della nostra agenzia li abbiamo investiti per questo breviario che ricorda la nostra infanzia, la nostra gioventù”, così Valter Assenti in rappresentanza dell’Agenzia Lido Degli Aranci.

Alessandro Ciarrocchi, presidente dell’Associazione Lido Degli Aranci ci ha fornito alcune anticipazioni sulla serata del 1. Per gli ospiti abbiamo scelto Sibillo come intrattenimento musicale nella prima parte della serata, poi il siparietto di Petrelli e il grande evento di N’duccio, l’artista del cuore per noi, legato sia come Associazione sia e come Agenzia.

Una serata da non perdere e un modo per scoprire ancor di più la Perla dell’Adriatico dal suo lato gastronomico e non solo.

Nel video di Nicolas Abbrescia potete ascoltare l’intervista intera a Valter Assenti, Tullio Luciani e Alessandro Ciarrocchi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *