Il Comune di Ripatransone aggiudicatario del bando Sicurezza del Ministero degli Interni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

RIPATRANSONE – Il Comune di Ripatransone è risultato aggiudicatario del finanziamento del Ministero degli Interni relativo all’installazione dei sistemi di videosorveglianza all’interno del territorio comunale.
Il Progetto, presentato dall’attuale Amministrazione Comunale di Ripatransone all’avvio del proprio mandato, è stato selezionato tra le 2426 domande presentate; in virtù delle risorse complessive disponibili, sono stati ammessi al finanziamento i primi 428 Comuni Italiani partecipanti.
Con tali interventi, il Ministero degli Interni, in ottemperanza al DL n.14 2017 relativo a “Disposizioni Urgenti in Materia di sicurezza delle Città” (a firma dell’ex Ministro Minniti), intende contrastare fenomeni di criminalità diffusa attraverso l’adozione di strumentazione tecnologica volta al monitoraggio del territorio.
L’importo complessivo del finanziamento ottenuto è pari ad € 50.000, con una compartecipazione di spesa del 30%. La soluzione progettuale avanzata dal Comune di Ripatransone prevede l’installazione di dispositivi atti a fornire un controllo puntuale dei transiti sulle vie d’accesso al Centro Cittadino (Strada Cuprense) nonché di punti di osservazione nelle zone particolarmente sensibili (ISC Cittadino, Piazze del Centro Storico, Fraz. La Vigna – Valtesino, Piazzale Don Adolfo Cellini, Giardino Ex-Acli, Colle San Nicolò, Zona Fonte Abeceto).
Il Sindaco di Ripatransone, Alessandro Lucciarini De Vincenzi, commenta con soddisfazione lo stanziamento economico ottenuto: “La notizia dell’approvazione della domanda presentata dalla nostra Amministrazione Comunale ci fornisce un chiaro segnale della direzione positiva che sta assumendo la nostra azione di governo della Città. La risposta al Bando del Ministero degli Interni relativo all’implementazione di misure di sicurezza si è collocata tra le prime azioni compiute all’avvio del nostro mandato, andando quindi a rispondere ad un impegno elettorale che abbiamo preso con i cittadini ripani circa l’attenzione massima che si sarebbe posta nei confronti dei Bandi Pubblici che mettono a disposizione dei territori importanti somme economiche per assorbire le esigenze in essere. Attraverso la realizzazione di tale progetto ed in funzione delle evidenze rilevate sul territorio, il Comune di Ripatransone vuole dunque incentivare azioni di prevenzione e di contrasto dei fenomeni di illegalità, con particolare attenzione nei confronti delle aree di interesse pubblico. La Nostra Città potrà dunque disporre di uno strumento strategico per la tutela del bisogno di sicurezza espresso dalla nostra comunità.”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *