“Questo Povero grida e il Signore lo ascolta”, la Caritas di Acquaviva Picena ringrazia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – “«Questo povero grida e il Signore lo ascolta» (Sal 34,7). Le parole del Salmista diventano anche le nostre nel momento in cui siamo chiamati a incontrare le diverse condizioni di sofferenza ed emarginazione in cui vivono tanti fratelli e sorelle che siamo abituati a designare con il termine generico di “poveri”. Chi scrive quelle parole non è estraneo a questa condizione, al contrario. Egli fa esperienza diretta della povertà e, tuttavia, la trasforma in un canto di lode e di ringraziamento al Signore. Questo Salmo permette oggi anche a noi, immersi in tante forme di povertà, di comprendere chi sono i veri poveri verso cui siamo chiamati a rivolgere lo sguardo per ascoltare il loro grido e riconoscere le loro necessità.”
Leggi il messaggio, clicca qui

La Caritas di Acquaviva Picena, utilizzando il titolo del messaggio di Papa Francesco per la seconda giornata mondiale dei poveri che si terrà il 18 novembre, ringrazia di cuore tutti coloro che visitando i loro cari al cimitero, in questi giorni della ricorrenza dei defunti, hanno risposto alla richiesta dei volontari, in cambio di una cartellina, con una offerta, permettendo così di dare una mano a chi, trovandosi in difficoltà, chiede un aiuto.

I volontari affermano: “Il Signore misericordioso vi ricompensi con il dono della sua pace!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *