San Benedetto, presentato il SUEV, sportello unico per gli eventi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Comune di San Benedetto del Tronto, tra i primi in Italia, ha introdotto un sistema totalmente informatizzato per la gestione degli eventi che si svolgono nel territorio comunale. Il sistema, denominato, S.U.EV. (Sportello Unico degli Eventi), è stato presentato nel pomeriggio di mercoledì 24 ottobre in Auditorium comunale dinanzi a molti rappresentanti di enti, associazioni, società che organizzano manifestazioni sul territorio.
Il S.U.EV. consiste in una piattaforma informatica accessibile direttamente dal sito del Comune www.comunesbt.it (tasto “sportelli unici attività produttive ed eventi”) e costituirà, d’ora in avanti, l’unica modalità per  presentare istanze per l’organizzazione di manifestazioni.

Come è stato spiegato dai funzionari comunali e dal rappresentante della ditta che ha curato la realizzazione della piattaforma e che seguì a suo tempo anche la nascita dello Sportello Unico delle Attività Produttive – S.U.A.P.  (entrambi gli sportelli sono ora accessibili da un unico pulsante sulla home page del sito istituzionale www.comunesbt.it) , il S.U.EV. sarà accessibile attraverso lo S.P.I.D., il Sistema Pubblico per l’Identità Digitale che a livello nazionale costituirà progressivamente l’unica modalità di accesso informatizzato ai servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni.

In pratica, coloro che devono presentare una domanda per organizzare una manifestazione o un’iniziativa su suolo comunale dovranno accedere al S.U.EV., identificarsi attraverso lo S.P.I.D. e compilare i campi che il sistema propone. Al termine, il sistema consente di protocollare automaticamente la domanda che verrà poi gestita attraverso una valutazione da parte della Giunta comunale e poi, in caso di esisto positivo di questo vaglio, dagli uffici competenti per ciascun tipo di procedimento da portare a termine.

Nel corso dell’incontro, è stato ricordato che la Giunta ha fissato i periodi di presentazione delle domande relativamente a ciascun periodo dell’anno. Inizieranno a sperimentare l’impiego del SU.E.V. coloro che intendono svolgere eventi nel territorio di San Benedetto nel periodo febbraio – maggio 2019: le domande dovranno essere inserite nel sistema entro il mese di novembre. Le prossime scadenze sono fissate al mese di marzo 2019 per le iniziative da svolgersi nel quadrimestre giugno/settembre e il mese di luglio per le iniziative da svolgersi nel quadrimestre ottobre 2019/ gennaio 2020.

“Siamo il primo Comune delle Marche ed il secondo a livello nazionale a gestire la richiesta di eventi su una piattaforma informatica – ha detto nel suo saluto di apertura il sindaco Pasqualino Piunti – che costituirà l’unica modalità per presentare istanze per l’organizzazione di manifestazioni. E’ una sfida che probabilmente richiederà da parte di tutti qualche sforzo, come ad esempio quello di registrarsi attraverso SPID, ma al tempo stesso dobbiamo tutti prendere consapevolezza di quanto sia utile guadagnare tempo, in materia di identità digitale, considerato che progressivamente diverrà l’unico modo di accedere ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *