Ad Acquaviva la prima festa della zucca

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – Si è tenuta ad Acquaviva Picena domenica 14 ottobre la prima festa della zucca “Dalla A alla Zucca”. Il progetto, interamente seguito dall’assessore alla cultura e turismo di Acquaviva Barbara Riga, è nato da un’idea di Eduardo Lo Giudice di Senigallia titolare dell’azienda Orto antico e ha visto la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Acquaviva, di Sigismondo Gaetani, Francesco Sgariglia e delle associazioni “Terraviva” e “Palio del Duca”, ha collaborato inoltre anche la cooperativa sociale “A Piccoli passi”. La festa della zucca ha attratto molti visitatori che hanno potuto ammirare le tante varietà di zucche esposte lungo le vie del paese per proseguire in piazza del Forte dove sono stati sistemati street food e espositori dei prodotti tipici regionali. L’esposizione ha coinvolto anche i giardini pubblici comunali. Nella mattina presso la chiesa di san Rocco si è svolta una conferenza con la partecipazione Raffaele De Feo e del dott. Mauro Mario Mariani, moderatrice Carla Latini. Nella conferenza si sono messi in primo piano gli effetti benefici che ha la zucca sul corpo umano, soprattutto per l’intestino, si sono elencate le proprietà nutritive e il potere di protezione della pelle. La zucca è ricca di acqua, povera di sale, ricca di vitamine e soprattutto del tipo A. Nella conferenza è stato evidenziata poi il ruolo che ha avuto la zucca nell’arte e nei racconti, un ortaggio proveniente dall’India che in Italia ha avuto il suo arrivo dopo la scoperta delle Americhe da parte di Cristoforo Colombo. La zucca presumibilmente era un cibo per gli animali, ma con il tempo è diventato anche un alimento per gli esseri umani e questo se ne deduce anche da una lettera del compositore Gioacchino Rossini. La zucca inoltre recentemente viene associata soprattutto alla festa di Halloween, la storia a questo proposito narra che già secoli fa la zucca veniva usata per accendere al suo interno dei lumini in onore dei defunti. Alla festa della zucca di Acquaviva ha partecipato anche il noto pittore Patrizio Moscardelli che con le sue opere esposte lungo le vie ha contribuito a colorare di autunno le vie del paese. Il sindaco Rosetti e l’amministrazione tutta si augura di potere ospitare questa festa anche negli anni avvenire, festa iniziata in un certo senso un anno fa quando vennero distribuiti i semi di zucca.

Patrizia Neroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *