Martinsicuro, l’attenzione dell’amministrazione per gli ambienti scolastici

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MARTINSICURO – L’Amministrazione truentina,  sin dal suo insediamento, ha lavorato in maniera importante sulla messa in sicurezza degli edifici pubblici, concentrandosi in particolar modo su quelli scolastici che sono stati interessati, negli ultimi mesi, da diversi interventi ordinari e straordinari, nonché da una attenta analisi volta a creare i presupposti tecnici ed economici per  migliorare e adeguare sismicamente le varie strutture.

Innanzitutto, come da impegni assunti in campagna elettorale, l’Amministrazione comunale ha completato la valutazione della vulnerabilità sismica degli edifici scolastici (Scuola Primaria di via Battisti, scuola Primaria di via Cola D’Amatrice, Scuola Materna di via Strabone, Scuola Secondaria di via Patini e Scuola Materna di via Mattarella, via Franchi) per un importo complessivo di oltre 100 mila euro.

Contestualmente sono stati avviati importanti lavori di manutenzione straordinaria. In particolare sono in corso di realizzazione: a) lavori di manutenzione straordinaria nella Scuola Primaria di via Cola D’Amatrice per un importo complessivo di oltre 256 mila euro (finanziati con polizza fideiussoria) che hanno riguardato il taglio delle fioriere, l’impermeabilizzazione di tutta la copertura esistente ed il risanamento della maggior parte del calcestruzzo ammalorato; b) interventi di efficientamento energetico sugli edifici di piazza Cavour (per circa 269.000 euro) e di via Battisti (per circa 195.000 euro), finanziati con mutuo, concernenti opere necessarie ai fini del risparmio energetico, attraverso la sostituzione degli infissi e delle caldaie.

Inoltre, per la prima volta, sono state inserite all’interno del piano triennale dell’edilizia scolastica della Regione Abruzzo 2018–2020 e del piano annuale 2018 tre interventi riguardanti la messa in sicurezza dell’edificio della scuola primaria di via Cola  D’Amatrice (importo ammesso di 934.000,00 euro, annualità 2018), della scuola secondaria di via Battisti (importo ammesso di  1.773.000,00 euro, triennale 2018 – 2020) e della scuola primaria di Piazza Cavour (importo ammesso di 2.367.000,00 euro, triennale 2018 – 2020).

 

Previsione importante per il futuro delle scuole del territorio che l’Amministrazione si trovi presto l’effettiva destinazione dei fondi da parte della Regione Abruzzo, come da programmazione, che consenta di rendere più sicure e accoglienti, anno dopo anno, tutte le strutture del nostro territorio truentino.

 

Sin dal suo insediamento l’Amministrazione ha scelto di puntare, con decisione, sulla riqualificazione e l’adeguamento sismico degli edifici scolastici sia mediante fondi propri che attraverso una progettualità mirata che consentisse di reperire fondi extracomunali. Così facendo abbiamo realizzato, nel corso di poco più di un anno, numerosi interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su tutto il territorio, abbiamo predisposto una mappatura dello stato attuale di molti edifici scolastici e della loro vulnerabilità sismica con concrete possibilità , grazie all’inserimento all’interno della programmazione regionale ,  di dare un nuovo volto a tre edifici scolastici  del nostro territorio” sottolineano, a nome dell’Amministrazione, il Sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, l’Assessore ai Lavori Pubblici e alle Manutenzioni, Monica Persiani, ed il Vice-Sindaco ed Assessore alla Pubblica Istruzione, Pinuccia Camaioni. “Cogliamo l’occasione per formulare, a nome dell’Amministrazione comunale, i migliori auguri per l’imminente avvio del nuovo anno scolastico ai nostri ragazzi, alle loro famiglie, agli insegnanti ed a tutto il personale che opera nelle scuole di Martinsicuro e Villa Rosa. Pur consapevoli di quanto ancora ci sia da fare per il miglioramento degli ambienti scolastici, siamo convinti di aver creato le adeguate premesse per rendere più belle e sicure le nostre strutture nei prossimi anni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *