Grottammare, a grande richiesta tornano i ragazzi della “Bottega di Antonio” con il musical “I 10 comandamenti”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Mario Passamonti

GROTTAMMARE – Dopo il successo dei primi due spettacoli andati in scena a San Benedetto del Tronto, al Palariviera ed al Parco K. Wojtyla, che hanno raccolto la presenza di oltre mille persone, il Musical “I Dieci comandamenti” realizzato della compagnia “La bottega di Antonio”, verrà replicato a Grottammare al Teatro delle Energie.
Il musical narra la storia di Mosè che guida il popolo d’Israele, schiavo in Egitto, verso la libertà e dell’eterno combattimento dell’uomo tra la voglia di libertà ed il bisogno di sicurezza: dentro questo dilemma avviene la scoperta dell’importanza di essere popolo e di affidarsi ai valori non negoziabili delle “10 parole”.
Attraverso le varie forme espressive (canto, ballo, recitazione) sapientemente intrecciate tra loro in una bella sintesi narrativa e con una suggestiva scenografia, lo spettatore viene portato per mano dentro una storia che scopre essere decisamente contemporanea ed attuale, della quale è egli stesso protagonista: con le sua ricerca di una vita autentica, fatta di scelte ed assunzione di responsabilità… con la solitudine che sperimenta davanti al “mare”, come al “male”, invalicabile… con il disorientamento che prova tra i desideri di autoaffermazione ed autodeterminazione ed il richiamo ad una dimensione più vera, fatta di rispetto, di fiducia e di coraggio… con la culminante scoperta di essere destinatario di un Amore che tutto è in grado di trasformare nella misura in cui trova spazio per manifestarsi!
Abbiamo personalmente assistito ad entrambe gli spettacoli e possiamo assicurare che oltre alla cura tecnica e tecnologica, traspare tutta la passione artistica messa in campo dai ragazzi della “Bottega di Antonio”. L’appuntamento è dunque fissato per sabato 15 settembre alle ore 21 al teatro delle Energie a Grottammare; lo spettacolo è ad ingresso libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *