Raffaella Milandri in difesa dei Nativi Americani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – La viaggiatrice in solitaria, scrittrice e attivista Raffaella Milandri è partita per gli Stati Uniti d’America e in particolare si è diretta verso il Montana e Sud Dakota in visita alla Nazione Crow di cui è membro adottivo e alla Rosebud Sioux Tribe. L’obiettivo è quello di portare solidarietà alle popolazioni dei nativi americani e di incentivare il turismo in quelle zone, non dimenticando i problemi che le persone affrontano quotidianamente. La Milandri porta con sé anche i saluti del sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti: “Ho il piacere di inviare attraverso Raffaella Milandri, i più sinceri saluti della città di San benedetto del Tronto e il senso di ammirazione per lo sforzo che dedicate alla causa del vostro popolo e alla tutela dei suoi diritti”. La Milandri recherà anche i saluti del Lions Club Ascoli Piceno Host e del presidente Roberto Alessandrini. Un altro obiettivo della Milandri è portare per l’associazione Omnibus Omnes di cui è presidente, l’invito per una visita nel Piceno di una delegazione di nativi americani che sarà annunciata appena saranno definiti gli accordi. Il viaggio potrà essere seguito in diretta su facebook e cade proprio nel periodo della festa del Pow Wow, la festa durante la quale i nativi americani indossano il costume originale e si divertono con canti, balli e rodei.

Patrizia Neroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *