Camilla è tornata alla casa del Padre, “Una donna di fede, di apostolato e di preghiera”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI Camilla Vitali alle ore 11.00 di oggi, lunedì 23 luglio, all’età di 77 anni è tornata alla casa del Padre. Il 3 settembre 2017 aveva lasciato la comunità di Grottammare presso “Casa San Francesco” ed insieme alle sorelle del Sacro Cuore si era trasferita vicino Napoli nella comunità di Sant’Antonio. A Natale era salita a Monguelfo dove si trova la casa di pensione della comunità del Sacro Cuore.
Camilla trascorsi pochi giorni dal suo arrivo nella provincia di Bolzano ha iniziato ad accusare dei dolori all’addome e dopo una visita medica ha scoperto di avere un tumore. Le sue sorelle affermano: “Ha lottato contro la malattia con tutte le sue forze, continuando costantemente a pregare”.
Camilla era originaria di Biella e dopo il funerale che si terrà domani a Monguelfo tornerà nella città Piemontese dove sarà sepolta nella tomba di famiglia.

“Una donna di fede, di apostolato e di preghiera” – Così la ricordano le sue sorelle del Sacro Cuore che affermano – “Non perdeva un momento di tempo, era sempre a pregare. Noi cercavamo di richiamarla anche ad altre attività, ma lei passava molte ore nella preghiera ed ha continuato a pregare fino alla fine”.

Suor Rossana in particolare dichiara: “La sua missione era l’evangelizzazione, sarebbe voluta andare ad evangelizzare anche all’estero però la sua vocazione l’ha espressa completamente in Italia portando la Parola di Dio in molte città, anche della diocesi di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto.”.

In molti nella parrocchia della Gran Madre di Dio di Grottammare la ricordano con immutato affetto e anche per questo motivo questa sera, alle ore 21,30, il parroco Don Roberto Melone ha deciso di organizzare una veglia di preghiera in sua memoria.

Domani alle ore 19.00 si terrà invece presso la parrocchia di San Filippo Neri in San Benedetto del Tronto una celebrazione sempre in memoria di Camilla e vi prenderà parte anche Sr Rosanna che a lungo è stata nella comunità di Grottammare presso Casa San Francesco.
Sr Rosanna afferma: “Adesso che Camilla è in Paradiso dobbiamo continuare a chiedere il suo aiuto, perchè da lì potrà fare ancora molto”.

Don Andrea Spinozzi dichiara: “ho conosciuto Camilla 8 anni fa quando diventai parroco della Gran Madre di Dio, Camilla divenne presto collaboratrice parrocchiale ed era una donna di grande fede. Una donna che ha dato molto alla comunità Gran Madre di Dio raccontando con continuo fervore la fede. Ricordo sempre quando lei parlava di Padre Pio o di altre figure Sante in merito all’Eucarestia. Camilla aveva un amore profondo per l’Eucarestia. In parrocchia era molto presente e mi aiutava in molte celebrazione. Il suo aneddoto preferito era quello raccontato da Santa Teresa: “Se la gente conoscesse il valore dell’Eucaristial’accesso alle chiese dovrebbe essere regolato dalla forza pubblica“.

Camilla aveva una forte devozione alla Madonna e alla vita consacrata. Grazie a lei ho imparato a pregare molto per i consacrati e le consacrate perchè molto spesso ci dimenticavamo di pregare per questa realtà che è il polmone vivente della Chiesa. Era una donna che aveva una vocazione pura e questa cosa mi aveva sempre molto colpito. Camilla quando teneva il catechismo parlava molto spesso delle realtà ultime, del paradiso e dell’inferno come se già lei le avesse vissute e questa realtà a volte ai genitori risultava un pò scomoda perchè parlava con chiarezza di quello che ci sarebbe stato dopo la morte. Aveva inoltre la capacità di parlare del paradiso in maniera chiara e gioiosa. Vi posso dire con certezza che molte persone si sono riavvicinate alla fede grazie alle consacrate del Sacro Cuore di Gesù e in particolare grazie a Camilla. Grazie di tutto Camilla”.

 

2 thoughts on “Camilla è tornata alla casa del Padre, “Una donna di fede, di apostolato e di preghiera”

  • 23 luglio 2018 at 20:56
    Permalink

    Un pilastro della SantaChiesa di Cristo.Un vero esempio da imitare.Che il Signore l’abbia in gloria.

    Reply
  • 23 luglio 2018 at 22:00
    Permalink

    Riposi in pace e grazie per aver dedicato la Sua vita a Gesù

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *