Grottammare è pronta ad onorare San Paterniano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Secondo un’antica tradizione, san Paterniano nacque a Fano verso il 275. Mentre infuriava la persecuzione di Diocleziano una visione angelica lo avvertì di lasciare la città, riparando in luogo deserto al di là del fiume Metauro. Più tardi, quando le persecuzioni cessarono e il Cristianesimo divenne religione di stato con l’imperatore Costantino, la cittadinanza fanese reclamò vescovo il virtuoso eremita da tutti considerato santo. Invano egli tentò di opporsi, tanto che «quasi a viva forza» fu portato in città. Governò la diocesi per 42 anni istruendo, confortando e convertendo numerosi pagani. Il Signore avvalorò il suo zelo con molti prodigi. Avvertito della fine imminente, intraprese la visita all’intera diocesi, volendo arrivare di persona dove non era giunto il suo insegnamento. Morì alla periferia della città il 13 novembre, probabilmente dell’anno 360.
A Grottammare il culto del santo è sicuramente antico, oltre che molto vivo e sentito, come è testimoniato dall’impegno e dalla spesa che la comunità cittadina dedicava ai festeggiamenti in onore del santo fin dai secoli passati.
Nel giorno del Patrono, fino a non molto tempo fa, si svolgeva anche una fiera, oggi sostituita da una mostra-mercato e affiancata da numerose altre iniziative-
Il momento culminante dei festeggiamenti si ha con la la Messa Solenne concelebrata dai parroci di Grottammare e con la processione per le vie del paese con il simulacro di S. Paterniano.
Il rumore provocato da questi scoppi avrebbe, secondo una antica tradizione, la proprietà di “rompere le nuvole” e quindi di scongiurare le devastanti grandinate estive che metterebbero a rischio le colture della zona.

Festa di S. Paterniano Patrono di Grottammare, programma religioso
Triduo in preparazione alla festa del Patrono
Giovedì 12, venerdì 13 e sabato 14 luglio chiesa di S. Pio V ore 19.00
Domenica 15 luglio chiesa di San Pio V ore 18.30 S. Messa e processione

Programma Civile
Da venerdì 13 luglio a domenica 15 luglio al mattino apertura della mostra mercato e degli stand a pranzo e a cena del “Tipiko Street Festival”.
Venerdì 13 luglio, Piazza Kursaal:
Ore 21.30: Festa per la Bandiera Blu: omaggio a Ennio Morricone

Sabato 14 luglio, Piazza Kursaal:
Ore 21.30, Musica con Riccardo’s Rock&Roll Band
Ore 23.00 “Mille Luci sul Mare, mille pensieri d’amore…”, curato da Roberto Spinucci

Domenica 15 luglio, Piazza Kursaal:
Ore 21.15, Tributo a Zucchero
Ore 24.00 Fuochi d’artificio sul mare, spiaggia antistante al Kursaal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *